Gli aggiornamenti Android faticano sempre di più: Nougat al 2,8 per cento dopo 7 mesi

di |

Android Nougat, l’ultima versione di Android, conta solo il 2,8 per cento di diffusione; l’ultima versione di Nougat solo lo 0,4 per cento

I nuovi sistemi operativi Android vanno sempre più a rilento. Lo dimostrano le cifre rivelate da Google sui numeri di distribuzione di Android per marzo 2017: Lollipop e Marshmallow continuano ad avere il dominio, mentre i numeri di distribuzione di Nougat sono – dall’ultimo aggiornamento – pari ad uno striminzito 2,8% rispetto ad oltre l’1% registrato nel mese di Febbraio.

Froyo è ormai fuori dai giochi ma le vecchie versioni di Android, Gingerbread, Ice Cream Sandwich, e Jelly Bean continuano a portare avanti la loro presenza, con una percentuale totale del 12,6 per cento, quasi dieci volte superiore alla diffusione di Nougat, che – ricordiamo – è stato rilasciato da Google da circa sei mesi.

È interessante notare che la maggior parte dei dispositivi che installano al momento Android Nougat includono la versione 7.0 e non l’ultima 7.1, che conta un misero 0,4% di adozione.

Si tratta di un incremento dello 0,1 per cento rispetto a febbraio, il che mostra non solo che i dispositivi Android che includono l’ultimissima versione del sistema operativo corrispondono ad un ridicolo 0,4 per cento, ma anche che gli OEM introducono sul mercato aggiornamenti che si rifanno alla vecchia versione di Nougat, e non alla più aggiornata.

In definitiva, con il passare del tempo gli aggiornamenti del sistema operativo del robottino verde sembrano essere sempre più lenti e meno reattivi.

diffusione android marzo 2017