Cavi USB-C Apple difettosi, in USA consegnate le prime unità sostitutive

di |
USB-C Apple

In USA i primi clienti in possesso di cavi USB-C Apple difettosi acquistati con i MacBook 12” hanno appena ricevuto a casa il cavo sostitutivo

I primi cavi di ricarica USB-C sostitutivi sono arrivati a destinazione. Apple, come anticipato la scorsa settimana, sta gradualmente inviando gratuitamente un nuovo cavo a tutti i clienti in possesso di particolari unità di MacBook 12’’ acquistati fino a giugno 2015 che sarebbero accompagnate da un cavo USB-C con un problema di progettazione che creerebbe problemi durante la ricarica del computer.

USB-C Apple difettosi

In base a quanto segnalato dall’utente @iPhonedo su Twitter scovato da 9to5Mac, le prime unità sono state consegnate, a conferma del fatto che la società si è già mobilitata per la rapida sostituzione dei cavi, riconoscibili dall’assenza del numero di serie che troviamo invece presente nel nuovo cavo, ad affiancare la dicitura “Designed by Apple in California, Assembled in China” stampata lungo la guaina.

Il programma di sostituzione, lo ricordiamo, è attualmente attivo soltanto negli USA. Non è chiaro come e quando la società intenderà procedere anche negli altri paesi, Italia compresa.