eMac, confusione su prezzi e disponibilità 

di |
logomacitynet696wide

C’€™è un po’€™ di malumore tra gli studenti americani che cercano di acquistare eMac. I prezzi sono più alti di quelli pubblicizzati e il modello di fascia bassa non è ancora disponibile. Apple si spiega.

C’€™è un po’€™ di maretta e di malumore tra gli studenti americani che per primi avrebbero voluto mettere le mani sull’€™eMac. Chi, infatti, ha cercato di acquistarlo si è trovato di fronte ad un paio di sgradite sorprese che hanno interessato alcuni siti americani.
La prima è il prezzo, più alto di quello pubblicizzato da Apple nel suo comunicato stampa. Il prezzo di 999$ e 1199, infatti, non è quello che viene poi praticato agli studenti stessi. Apple, ammettendo implicitamente che le dichiarazioni in proposito non erano particolarmente chiare, ha precisato che i prezzi annunciati dai comunicati sono quelli riservati agli istituti didattici che solitamente acquistano in volumi e quindi ottengono prezzi migliori rispetto agli studenti che comprano macchine in singole unità .
Il secondo problema è la non disponibilità  iniziale per gli studenti del modello più economico, quello che dovrebbe costare 1049$ (999 per le scuole) all’€™utente finale. Greg Joswiak, responsabile del marketing dei prodotti hardware, ha detto però che si tratta di un problema temporaneo e che entro la fine della settimana anche quel modello sarà  ordinabile dagli studenti. A tutt’€™oggi gli unici eMac acquistabili dagli studenti costano 1249 e 1516 dollari.
Joswiak ha confermato che i primi giorni di disponibilità  dell’€™eMac hanno già  dimostrato che la scelta attuata da Apple è stata giusta. Le richieste per le nuove macchine è molto alta.