eMusic, 200 milioni di canzoni in download

di |
logomacitynet696wide

eMusic annuncia di avere raggiunto i 200 milioni di canzoni scaricate. Il confronto con iTunes resta, per ora, improponibile con il negozio di Apple che ha recentemente raggiunto i 4 miliardi di canzoni.

eMusic tocca i 200 milioni di download. Il ‘€œrecord’€ del sito che vende prevalentemente musica prodotta da gruppi e cantanti indipendenti in formato MP3 non protetto è stato annunciato nel corso della giornata di ieri a distanza di circa 5 anni dal lancio del servizio. eMusic in più occasioni ha tenuto a ribadire di essere il secondo servizio al mondo per la vendita di singole tracce. Anche recentemente in occasione di alcuni articoli di stampa che hanno messo in luce i successi di Amazon, i vertici della società  hanno ribadito il loro secondo posto dietro ad iTunes.

Se quanto sostiene eMusic corrisponde alla realtà  dei fatti può sicuramente essere interessante notare che Apple ha recentemente fatto sapere di avere raggiunto i 4 miliardi di canzoni e di essere attualmente il primo rivenditore di musica sul mercato americano avendo anche battuto Wal-Mart.

eMusic, rinfocolando la polemica contro Amazon e tutti i giornalisti che continuano a mettere i luce i risultati della società  di Bezos, ribadisce di avere venduto 40 milioni di brani dal lancio del negozio di musica digitale concorrente e di avere raddoppiato le vendite (da 100 a 200 milioni) nella metà  del tempo impiegata per passare da 0 a 100 milioni. Attualmemte eMusic venderebbe circa 7 milioni di canzoni al mese.

Ricordiamo che eMusic opera, anche in Europa dove è disponibile in 27 nazioni, con una formula particolare. Chi acquista paga una sorta di ‘€œabbonamento’€ che gli permette di comprare un certo numero di canzoni. Al contrario Apple e Amazon vendono prevalentemente canzoni singole.