Sempre più bug in iTunes, Foto, Mail? Secondo Federighi: «Il software Apple migliora»

di |
eddyycraig

Eddy Cue e Craig Federighi affrontano in un’intervista le accuse dei bug crescenti nel software Apple e respingono la tesi al mittente. «Le nostre applicazioni migliorano, non peggiorano». Non escludono ad ogni modo che alcuni programmi, come iTunes, possano essere completamente rivisti e destrutturati.

La qualità del software Apple migliora, non è vero che peggiora. Questa è l’opinione di Eddy Cue (Senior Vice President Internet Software and Service) e Craig Federighi (Senior Vice President Software Engineering), espressa in un’intervista registrata da John Gruber nella puntata settimanale del podcast “The Talk Show” nel corso del quale si è parlato di OS X e iTunes e, soprattutto, dei bug e dei problemi delle applicazioni Apple, un tema di grande attualità portata alla luce da Walt Mossberg con un articolo su The Verge.

Il giornalista che fu penna di punta del Wall Steeet Journal ha parlato senza mezzi termini di un “graduale deterioramento” nella qualità di app e servizi Apple quali iCloud, Mail e Foto. La versione desktop di iTunes, in particolare, è oggetto di critiche perché, a detta di Mossberg, si ha quasi il terrore di aprirla perché è “ridondante, complessa e lenta”. Un’opinione che è molto comune e che si somma a critiche sul funzionamento del programma, che ha una logica non coerente frutto di aggiunte di funzioni che l’hanno stravolta nel tempo senza cambiare la sua struttura. Per non parlare di alcuni gravi bug che sono apparsi quando è stata aggiunta Apple Music. Tra le ipotesi che molti fanno per semplificare iTunes e renderlo più facile da usare c’è quella di spazzare via l’applicazione stessa e crearne di separate, una cosa che non pare così assurda giacché è già stata fatta in iOS che ora ha differenti applicazioni per differenti tipi di contenuti e anche una separata per l’acquisto di contenuti.

Cue che è responsabile primo dei servizi e anche di iTunes è parso in parte accondiscendere che c’è dal lavoro da fare su iTunes anche se ha negato che i problemi segnalati da Mossberg, un giornalista che non può certamente essere accusato di avere il profilo del critico a tempo pieno di Apple, abbiano a che fare con l’applicazione stessa. «iTunes è stato progettato in un’epoca nella quale le persone sincronizzavano i dispositivi via cavo e quando offrire un unico punto di riferimento centralizzato era fondamentale. Con Apple Music, abbiamo deciso per un design che avrebbe messo la musica al centro integrando i servizi di musica sul cloud con le copie acquistate mediante iTunes, rendendo semplice vedere solo e soltanto la musica»

Cue non è ad ogni modo parso escludere del tutto che in futuro possa essere necessario creare differenti applicazioni per differenti scopi, alleggerendo iTunes di alcune funzioni che ne complicano la funzionalità o, addirittura cancellare, almeno concettualmente, creando differenti applicazioni separate per ciascun scopo che si prefigge. «Continuiamo a valutare quale sia il miglior modo di organizzare l’applicazione e se possa avere un senso farne di separate per alcune componenti che sono al suo interno o creare differenti applicazioni per tutte le componenti». Quel che accadrà però a breve termine è che vedremo una nuova versione di iTunes che sarà rilasciata quando OS X sarà aggiornato il mese prossimo: «Renderà più facile gestire lo spazio dedicato alla musica», ha detto Cue.

Cue e Federighi hanno discusso dei problemi che nascono quando si rilasciano nuove importanti versioni dei software e di come ci siano sempre persone che non gradiscono grandi cambiamenti. Si tratta, ha detto Federighi parlando degli update, di un “difficile esercizio di equilibrismo”. “Le persone hanno a cuore seriamente la loro musica e loro raccolte”; “internamente discutiamo parecchio di quale sia il modo giusto di fare evolvere queste cose. Tendiamo a eccedere nell’essere piuttosto audaci, ma questo comporta molte responsabilità”.

Parlando in genere della qualità del software Apple, Federighi ha respinto l’idea che questa sia peggiorata nel corso degli ultimi anni. Anzi, secondo il capo di tutta l’ingegnerizzazione del software di Cupertino  «la qualità del software e dei servizi Apple negli ultimi cinque anni è migliorata significativamente , un’asticella che si sta innalzando sempre più, che spinge Apple a evolversi e implementare nuove funzionalità. Ogni anno comprendiamo dove abbiamo brillato l’anno precedente, ma le tecniche che abbiamo usato per costruire il miglior software possibile l’anno prima, potrebbero non essere più valide per il prossimo, man mano che si alza l’asticella”.iTunes

Cue ha poi aggiunto «che la vasta maggioranza dei nostri clienti sono contenti dei nostri prodotti e di come funzionano. Questo non significa che non abbiamo dei bug o dei problemi. Succede con tutto il software e siamo impegnati a superare questi problemi. È frustrante sentire dire che la qualità del software peggiora complessivamente, perché questo non è vero. Nello stesso tempo è vero che alcune persone hanno dei problemi e che ci sono cose su cui possiamo migliorare»

Secondo Federighi e Cue un aspetto di cui tenere conto è che nel mondo ci sono ormai un miliardo di dispositivi Apple e quindi ogni problema software viene amplificato dai media che si occupano di tecnologia. «Questo non succedeva – ha detto Cue – fino a cinque anni fa»

Parlando dei problemi di iTunes e della qualità generale del software Apple, Cue e Federighi hanno anche fatto cenno ad alcuni numeri specifici, oltre il noto miliardo di dispositivi in funzione: in questo momento nel mondo ci sono  782 milioni di utenti iCloud. Nei periodi di picco ogni secondo vengono inviati 200.000 messaggi con iMessage, ed eseguite 750 milioni di transizioni a settimana su iTunes Store e App Store. Apple Music ha ora 11 milioni di abbonati e sono stati corretti 2.5 milioni di errori in Mappe da quando è stato presentato, un progresso presentato come prova che Apple sta continuamente migliorando il servizio.

  • iLollus

    Aridatece Forstall

    • macsales

      Per carità, popò di incapace. Tra l’altro lui non ha mail lavorato su iTunes.

      • maurizio

        Forstall chi?

        • bravodillo

          Scott. LOL!

          • macsales

            Ecco il cLOLione

          • bravodillo

            Allora lo vedi che ho ragione a dirti che sei deficitario in qualcosa? Sei dislessico. Questo è il punto 1. Poi ti dico il numero 2.

          • macsales

            Dai che ci arrivi, babbeo

          • bravodillo

            Rosica! Ah ah ah. Magari poi ti crescono i denti! LOOOOL!

          • macsales

            Si si si, bravo bravo, COGLIONE

          • bravodillo

            Ahhhhhhh, hai visto che rosichi? Prima l’hai scritto in modo velato, ora che la rabbia ti è arrivata all’encefalo, lo scrivi in modo chiaro! Guarda che l’avevo capito anche prima che parlavi di te. AAAAAAAHHHHHAHAHAHAHAHAH!

          • macsales

            Sì certo certo, bravo bravo. Hahahahah

          • bravodillo

            Grazie grazie! LOL! Stasera che fanno in TV? Montalbano? LOL!

          • macsales

            Non lo so, dimmelo tu che stai a casa tutto il giorno a farti le seghe (davanti a Montalbano).

          • bravodillo

            Ah ah ah ah. Non sono a casa! Te l’ho scritto! Sei de coccio.

          • macsales

            Se lo dici tu, io non guardo la tv, mi fido di te che sei a casa tutto il giorno

          • bravodillo

            Rosica! Ah ah ah. Magari poi ti crescono i denti! LOOOOL!

          • bravodillo

            Rosica! Ah ah ah. Magari poi ti crescono i denti! LOOOOL!

          • bravodillo

            Rosica! Ah ah ah. Magari poi ti crescono i denti! LOOOOL!

          • bravodillo

            Rosica! Ah ah ah. Magari poi ti crescono i denti! LOOOOL!

          • bravodillo

            Rosica! Ah ah ah. Magari poi ti crescono i denti! LOOOOL!

          • bravodillo

            Rosica! Ah ah ah. Magari poi ti crescono i denti! LOOOOL!

          • bravodillo

            Rosica! Ah ah ah. Magari poi ti crescono i denti! LOOOOL!

          • bravodillo

            Rosica! Ah ah ah. Magari poi ti crescono i denti! LOOOOL!

          • bravodillo

            Rosica! Ah ah ah. Magari poi ti crescono i denti! LOOOOL!

          • macsales

            Dai che ci arrivi, babbeo

          • macsales

            Dai che ci arrivi, babbeo

          • bravodillo

            Allora lo vedi che ho ragione a dirti che sei deficitario in qualcosa? Sei dislessico. Questo è il punto 1. Poi ti dico il numero 2.

        • bravodillo

          Scott. LOL!

      • iLollus

        Appunto. Altrimenti sarebbe un software serio.
        Signore, perdonali perché non sanno quel che dicono.

        • macsales

          Informati ignorante

          • iLollus

            Non discuto mai con gli idioti: la gente potrebbe non notare la differenza.

          • macsales

            Bravo idiota

          • iLollus

            Per principio non discuto mai con gli idioti. La gente potrebbe non notare la differenza.

          • macsales

            Tra te e un idiota? La differenza è nulla.

          • bravodillo

            Bella questa! Me la segno 🙂

    • CAIO MARIZ®

      vorresti le mappe di IOS 6 LOOOL

      • iLollus

        No, il Creatore di iOS.

        • CAIO MARIZ®

          ma va la

        • bravodillo

          Il creatore del cielo e della tera. Scritto proprio TERA.

  • Gianni Ceccano

    Viviamo in un mondo nel quale sembrano normali interviste al macellaio per chiedergli com’è la sua carne (dopo che un esperto l’ha mangiata e ha detto che non è più buona come una volta).
    E infatti la risposta è insignificante.

    • frabelli

      E quali sarebbero gli esperti? Quei giornalisti???

      • Gianni Ceccano

        Si parla di Walt Mossberg (uno, singolare) che scrive di Apple da almeno 20 anni. Hai qualche altro problema di comprensione del testo?

        • bravodillo

          No, per capire, capisce. È che non vuole ammettere a se stesso che è arrivato il momento di cambiare gli occhiali!

    • frabelli

      E quali sarebbero gli esperti? Quei giornalisti???

  • macsales

    Vabbè: oste com’è il vino?
    Uso iTunes da quand’era ancora SoundJam MP e devo dire che iTunes 12 è la peggior versione che sia mai stata rilasciata. Bug su bug, incoerenze di interfaccia, poco chiaro, pesantissimo, sincronizzazioni Mac/iPhone/iCloud un disastro (brani duplicati, copertine degli album messe a caso, un casino fra brani che stanno sul computer, quelli che stanno sul Cloud, quelli ancora da caricare, ecc.ecc.).

    Secondo me è da rifare completamente da zero.

    • maurizio

      All’inizio era il software di riferimento per chi volesse avere a che fare con la musica via computer. Adesso è un carrozzone confusionario. L’unica cosa che ricorda i bei tempi andati è la velocità di alcune fumzioni. Andrebbe smembrato e ridisegnato completamente. In meglio, se possibile. Non come imovie.

    • maurizio

      All’inizio era il software di riferimento per chi volesse avere a che fare con la musica via computer. Adesso è un carrozzone confusionario. L’unica cosa che ricorda i bei tempi andati è la velocità di alcune fumzioni. Andrebbe smembrato e ridisegnato completamente. In meglio, se possibile. Non come imovie.

    • frabelli

      Ma quando mai??? Mai visto file duplicati o copertine messe alla rinfusa. Sicuro di usare iTunes?

      • canarinonero

        a parte la ricerca che è diventata penosamente lenta se si ha come target tutta la libreria… io di bug non ne ho incontrati…

        comunque io scorporerei le varie parti di itunes, aveva un senso fosse un unico software quando itunes era l’hub digitale di apple, oggi quel ruolo è di icloud.

        una app per l’app store ios
        una app per la musica sia in locale sia in streaming
        una app per film e serie tv
        eccecc…

        backup, sincronizzazione e ripristino lasciarli gestire dal pannello di controllo di icloud (nuovo hub digitale apple) sia su MacOS sia su WIn.

        • macsales

          Neanche a farlo apposta: è da ieri che non mi fa vedere la musica che ho selezionato su Apple Music.

          Non è la prima volta che me lo fa: provato su diverse ADSL (fra cui una 100 Mega), sono uscito e rientrato dall’account iTunes 100 volte: non funziona. Ogni tanto gli gira e tutte le playlist Apple Music che mi son salvato scompaiono dalla libreria, e se provo ad avviare una canzone la barretta blu sta li a cazzeggiare all’infinito.

          E’ una vera MERDA questo iTunes, per non parlare del servizio Cloud Apple che fa pietà.

          Dopo quel pirla di Forstall è ora che anche gli incapaci che stanno gestendo iTunes facciano la stessa fine.

          • bravodillo

            Te l’ho detto. Questa fede cieca in Apple è solo fuffa. Poi alla fine dei conti quando guardi la realtà, le cose spesso non funzionano. E non parliamo della porcheria di Mappe. Che non funziona quasi mai. Bisogna inserire sempre la città altrimenti ti segna via Galilei pure a Mosca mentre invece sei a Roma. Praticamente non usa il GPS per aiutare la ricerca (o forse lo usa 1 volta su 4), come fa invece Google. Bravo dici bene, troppi pirla (lo vedi che sei lombardo?) lavorano in Apple. L’hai detto tu. Ora vai a studiare.

      • canarinonero

        a parte la ricerca che è diventata penosamente lenta se si ha come target tutta la libreria… io di bug non ne ho incontrati…

        comunque io scorporerei le varie parti di itunes, aveva un senso fosse un unico software quando itunes era l’hub digitale di apple, oggi quel ruolo è di icloud.

        una app per l’app store ios
        una app per la musica sia in locale sia in streaming
        una app per film e serie tv
        eccecc…

        backup, sincronizzazione e ripristino lasciarli gestire dal pannello di controllo di icloud (nuovo hub digitale apple) sia su MacOS sia su WIn.

      • macsales

        Purtroppo si, sicurissmo 100%. iTunes è un merdaio.

      • bravodillo

        NOn solo songs duplicate ma anche intere playlist duplicate con nome playlist_01, playlist_02. E tu sei costretto a cancellarle sia dal Mac che dall’iPhone altrimenti ti ricompaiono. Aspetta! A volte dopo averle cancellate su Mac e su iPhone, dopo un sync, ricompaiono le playlist_01… Poi dopo tre volte che cancelli, scompaiono. Un incubo. Ma dai, l’azienda più capitalizzata al mondo, che ha rivoluzionato il mondo tech, e Steve Jobs, e la pimpa e la pampa… E poi vai a raccogliere i fagioli uno ad uno. L’ho scritto oggi: Apple dovrebbe fare concorrenza ad Amazon e vendere anche lei la frutta fresca. Tanto è da un po’ che cerca nuove attività per investire il denaro che ha guadagnato. La frutta! Su quella non si possono fare bugs. Oddio… qualcuno c’è pure lì. I bugs veri! 🙂

        • macsales

          Occhio a dire troppe minchiate, che corri il rischio di dire qualcosa di giusto

          • bravodillo

            Ma tu sei proprio caduto nella pozione velenosa quando eri piccolo (tipo Obelix), o hai subito un trauma irreversibile? Cerca almeno di essere più educato! Quando hai comprato il tuo primo prodotto Apple? Poi se dici “occhio” sei della campagna… lombarda. POTA! LOL!!! le Valli!

          • macsales

            Campanilismi da ragazzotto di campagna.
            PATA LOL? Ma come parli? I tuoi genitori sono due maiali?

          • bravodillo

            POTA. Non PATA. Non sai neanche leggere! Ah ah ah ah ah. POTA. Lo si dice dalle tue parti. LOL!

          • macsales

            Certo che si dice, terza persona singolare del verbo potare.
            Babbeo ignorante rincoglionito.

          • bravodillo

            POOOOTA! Ochio! LOL!

        • macsales

          Occhio a dire troppe minchiate, che corri il rischio di dire qualcosa di giusto

    • bravodillo

      Bravo. Lo vedi che quanto ti ci metti riesci a dire delle verità assolute?! iTunes è degno di un azienda tipo Microsoft. Apple, quando ancora era un’azienda seria, nel 2006, non avrebbe mai fatto un accrocchio così pietoso. E come iTunes, ci sono milioni di altre cose che non vanno. Apri gli occhi!

      • macsales

        Ma cosa vuoi insegnare, imbecille

        • bravodillo

          Ti do lezioni. Sempre. E tu le prendi. Sempre. È il tuo destino. Rassègnati.

          • macsales

            Certo che ne prendo, perché almeno io so che nella vita c’é sempre da imparare, a differenza di te, povero coglione.

          • bravodillo

            Ecco bravo, vedo che abbassi la crestolina! LOL! Io ti do lezioni e tu le prendi. Perché? Perché sono il tuo maestro. Ora ripeti piano piano 30 volte. Poi per eliminare le parolacce dal tuo lessico faremo un corso a parte. Vedrai che ce la fai. LOL!

          • macsales

            Poveraccio, te ne serve proprio uno bravo. Quasi quasi poteri provare pena, non fosse che non meriti neppure quella.

          • macsales

            Mi sembra che ne stai prendendo davvero parecchie. E più ne prendi più ti piace.

      • macsales

        Ma cosa vuoi insegnare, imbecille

  • CAIO MARIZ®

    non mi pare così disastroso iTunes, anzi, è velocissimo, sincronizza in 2 secondi via wireless i dispositivi Apple, Apple music finalmente è fluido,
    si ci sono dei menù e delle pagine contorte e complicate, ha bisogno di una ripulita, ma è nella normale routine degli aggiornamenti

    • bravodillo

      Ti sei mai chiesto perché un unico software fa: gestione librerie file musicali, sync di songs, foto, contatti, video, apps, negozio online iTunesStore e AppStore…?

      • CAIO MARIZ®

        perché non devo scaricare ogni volta 20 mila app e aggiornamenti per fare le stesse cose, io inserirei pure quicktime player, iBookstore…

        • bravodillo

          Vabbé allora comprati una PlayStation.

          • CAIO MARIZ®

            quella è ancora peggio

    • Vittorio D’Antuono

      Sono d’accordo, va semplicemente ripulito e riprogettato tenendo a mente che la maggior parte degli utenti usa iCloud per sincronizzare ed in futuro tutti, quindi ci sono varie cose che possono essere tolte per alleggerire e semplificare il tutto. Non so cosa c’entrasse la PS4, ma è fantastica ed è una console per giocare non per gestire file multimediali, anche se ovviamente può farlo.

      iTunes va benissimo così com’è, basta correggere qualche bug e rimuovere funzioni inutili e magari aggiungerne delle altre innovative. Avere 3 o 4 app per gestire tutto sarebbe inutile e ancora più incasinato.

  • IlNonno

    ITunes è un pachiderma anacronistico: nel 2016 stiamo ancora col programmino lato pc? Non sanno fare un sito decente ?

    • Diego

      iTunes Store o iTunes ? In ogni caso iTunes ha certamente i suoi problemucci, ma avere una applicazione specifica per una determinata piattaforma (qualunque sia il servizio) è parecchi ordini di grandezza più confortevole rispetto ad un qualunque servizio puramente su web (integrazione perfetta col OS, possibilità di avere i dati offline, GUI ed interazione coerente col sistema.. ecc. ecc. ecc.)

      • IlNonno

        HhNo, perché mi lega a quel pc mentre dovrei poter accedere da ovunque.

        Oltretutto è molto pesante per macchine vecchie.

        Tutti hanno abbandonato proprio il concetto del programma da installare

        • frabelli

          Non è così perché per Apple la musica deve essere tua e non di altri. Quindi la musica la puoi mettere sul tuo iPhone tramite iTunes, senza collegarlo fisicamente dal tuo computer e non altri. Quindi non puoi avvedere ovunque perché la tua libreria non è ovunque, e se voi acquistare musica lo puoi fare direttamente dal tuo iPhone da iTunes Store.

          • Gygerch

            Puoi accedere alla tua “collezione” da qualunque Pc o Mac, fino ad un numero di 5 macchine, carissimo Nonno…Basta installate l’App iTunes.

          • IlNonno

            Installo sul pc dell’hotel ?
            Su quello del lavoro bloccato dall’azienda ?
            Già fatta la prova, si incasinano e duplicano le librerie

          • Gygerch

            Allora sarebbe proprio ora che si cambiassero le macchine obsolete che ancora “gracchiano” da te.

          • Gygerch

            Puoi accedere alla tua “collezione” da qualunque Pc o Mac, fino ad un numero di 5 macchine, carissimo Nonno…Basta installate l’App iTunes.

        • canarinonero

          da ovunque… le solite iperboli, la musica di google play la puoi ascoltare da un massimo di 10 dispositivi diversi. sono tanti ma non sono ovunque.

      • IlNonno

        HhNo, perché mi lega a quel pc mentre dovrei poter accedere da ovunque.

        Oltretutto è molto pesante per macchine vecchie.

        Tutti hanno abbandonato proprio il concetto del programma da installare

  • bravodillo

    E che avrebbero dovuto rispondere Eddy Cue e Craig Federighi? iTunes è nato come cavallo di Troia per introdurre iTunes Store nelle case degli utenti Mac mischiandolo alle librerie musicali. Tho, e tra una canzone e l’altra, potresti comprare queste songs!…. Quindi è ovvio che negli anni sia diventato poi il centro di sincronizzazione con i device + libreria musicale + negozio online di musica + negozio online di app… Ma pensateci bene: cosa c’entra un software per la gestione dei file musicali con la sincronizzazione di songs, foto, video, apps, contatti… e con il negozio di app, songs e books… Niente! Ora, se in Apple riterranno che ormai il cliente Apple sia già ben “affezionato” ai negozi iTunesStore ed AppStore, divideranno le funzioni in diversi software ed avremo un’app per la gestione delle librerie musicali, un’app per comprare su iTunesStore e un’app per sincronizzare. Ma se Apple, a conti fatti, capirà che una divisione dei software penalizzerà le vendite su iTunesStore, ve li scordate i software specifici! Vi toccherà usare quel carrozzone di iTunes e tutto quello che vi è attaccato con lo scotch! Comprare Comprare!

    • CAIO MARIZ®

      iTunes lo uso solo per fare il backup e al massimo qualche songs su apple music, a che serve tutto il resto quando hai tutte le app già divise sull’iphone/ipad/Apple TV? potrebbero pure eliminarle senza dividerle, ormai è l’iphone il centro multimediale della casa non il computer

      • Vittorio D’Antuono

        Per quanto possa essere d’accordo, io ascolto tantissimo la musica sul Mac, e aggiungo anche album ad Apple Music e compro film ecc … se lo togliessero sarebbero pazzi. Ho anche investito in due monitor audio con DAC a parte per gustarmi la musica sul Mac, iTunes serve e servirà sempre, devono solo migliorarla e risolvere dei bug.

      • Vittorio D’Antuono

        Per quanto possa essere d’accordo, io ascolto tantissimo la musica sul Mac, e aggiungo anche album ad Apple Music e compro film ecc … se lo togliessero sarebbero pazzi. Ho anche investito in due monitor audio con DAC a parte per gustarmi la musica sul Mac, iTunes serve e servirà sempre, devono solo migliorarla e risolvere dei bug.

    • macsales

      Sei un ignorante. Leggi un po’ di wikipedia prima di fare queste figure barbine.

      • bravodillo

        Senti l’ignorante sarai. Tu. Uso iTunes dal 2002, dal giorno in cui comprai il primo iPod a ghiera ad un MacWorld di NY. Mi fermavano per le strade di tutto il mondo, anche gli americani. Già all’ora sincronizzava il device. E fin qui ci poteva stare. Poi Apple aggiunse iTunes Store. Era gratis! Allora bèccati il negozio, così compri. Poi arrivò iPhone e quindi il sync delle foto, delle apps… iCloud… Ed iTunes divenne un carrozzone. L’articolo su Wikipedia è incompleto. Ne so di più io che il ragazzino che l’ha scritto. LOL!

        • Vittorio D’Antuono

          Sono parzialmente d’accordo con quanto hai detto, ma a me funziona benissimo e mi piace proprio il fatto che sia tutto perfettamente integrato. Ormai uso iCloud per la sincronizzazione di iPhone, quindi tutti i problemi legati ad essa non si pongono. Tutti i contatti, calendario ecc … sono affidati ad iCloud, non c’entrano nulla con iTunes. Difatti, siccome il futuro è la sincronizzazione iCloud e non più quella vecchia ed obsoleta sincronizzazione via cavetto con iTunes, dovrebbero ridisegnare e riconfigurare l’app con questo principio in mente. Così facendo l’app sarebbe molto più leggera, fluida e meno incasinata di ora, anche se è comunque ben organizzata anche adesso. Non c’è bisogno di creare 3 – 4 app separate secondo me, peggiorerebbe le cose.

          • bravodillo

            Secondo me iTunes dovrebbe gestire solo le librerie di songs. Fine. Facile, snello. Così come Photo gestisce solo le fotografie e i video.
            Oppure al massimo potrebbero creare una MediaApp, con vari tabs. Un tab per gestire songs, un tab per gestire foto ed un tab per gestire video. Un software solo per tre media. Ma con tabs assolutamente separati.
            Poi invece ci vorrebbe un programma tipo iSync a parte, configurato ad hoc per syncronizzare automaticamente e.g. ogni qual volta entriamo a casa, in sync con iCloud…

          • Vittorio D’Antuono

            Secondo me verrebbe fuori un macello. Anche ora iTunes ha le tabs e mi ci trovo benissimo. Musica, Film, Podcast, ecc … quella che non serve a nulla è la tab apps perchè sincronizzando su iCloud non mi serve avere tutte le app iPhone sul Mac. Ma già così com’è ora non è incasinata, ripeto. Ci si orienta facilmente, non capisco dove sia il problema.

            Se la ripulissero un po’, migliorandola e perfezionandola, non ci sarebbe bisogno di avere 3 altre app che potrebbero solo confondere la gente, perchè bisognerebbe usare una app per ogni cosa da fare.

          • bravodillo

            Il casino è che su iTunes hai la tab dei video però poi hai anche i video su Photo, che puoi vedere anche su QuickTime Player. Allora in Apple si devono decidere. Poi hai i negozi per comprare songs, video, apps… fa il sinc dei contatti, dei bookmarks di Safari (!)… troppe cose. Ci vuole un’app per il Sync, una per i file media e una per i negozi.

          • Vittorio D’Antuono

            Infatti io archivio i video su Photo, non su iTunes. I “video” a cu tu ti riferisci sono film e video musicali. Sicuramente itunes può leggere anche video fatti con l’iPhone per esempio ma è una funzione inutile, difatti sono d’accordo che dovrebbero rimuoverla. Devono decidersi su questo.

          • Alessandro Picchiotti

            Orienta facilmente? Dici? Prova a passare dal player a schermo pieno a mini o nano player, per poi ritornare a pieno formato… Devi andare sul menù ” Finestra ” di iTunes e cliccare sull’opzione!! E questo è solamente un banale esempio di come sia ingegnerizzata male questa app…

          • Vittorio D’Antuono

            Per questo dovrebbero riconfigurarla, basta aggiornarla per fare questo.

          • Gygerch

            Per passare dallo schermo pieno al mini player, e viceversa, ci vogliono esattamente…1 klick, se sai dove “struccare” il bottone.

          • Alessandro Picchiotti

            Un click si per rimpicciolire, ma devi passare per il menù di iTunes per tornare DAL miniplayer a quello standard….

          • Gygerch

            Da me funziona esattamente cliccando sullo stesso boccone che serve per rimpicciolirlo, che si trova all’interno della finestra che mostra la copertina del pezzo che riproduce, un simbolo a 2 finestrelle, di cui una più piccola dell’altra. Non serve altro.

          • macsales

            Cavolo, dovrebbero assumerti: con te sicuramente avremmo un software da favola. L-O-L

          • bravodillo

            Ci puoi giurare!

          • macsales

            Già, peccato però che invece non lo fanno perché tu non sei nessuno e vali di meno di una merda attaccata alla suola.

          • bravodillo

            Ah… l’offesa, come mi intristisce. LOL! Se scendi al livello delle offese, beh, ti dirò che ti sbagli di grosso. Ma di grosso grosso grosso! LOL! Se sapessi. Ah ah ah ah ah ah ah.

          • Cristiano Gardoni

            SoundJam docet…..

          • bravodillo

            Secondo me iTunes dovrebbe gestire solo le librerie di songs. Fine. Facile, snello. Così come Photo gestisce solo le fotografie e i video.
            Oppure al massimo potrebbero creare una MediaApp, con vari tabs. Un tab per gestire songs, un tab per gestire foto ed un tab per gestire video. Un software solo per tre media. Ma con tabs assolutamente separati.
            Poi invece ci vorrebbe un programma tipo iSync a parte, configurato ad hoc per syncronizzare automaticamente e.g. ogni qual volta entriamo a casa, in sync con iCloud…

        • Alessandro Picchiotti

          iTunes… iTunes… Mi ricordo ancora quando lo provai su un iMac ( prima versione ) di un mio amico e prima dell’esplosione degli iPod. Rispetto agli altri player MP3 era molto più completo e performante… bei tempi e una bella promessa che è stata mantenuta a metà.
          Venendo ai giorni nostri, concordo anche io con le critiche, oramai iTunes è un guazzabuglio di funzioni e servizi… I comandi, come l’interfaccia, sono diventati confusionari, alcune volte ci si sente spaesati. Troppo da gestire, dalle raccolte musicali, ai podcast, alle ( o meglio alla radio ) radio in streaming, ai video, per arrivare alla gestione dei backup degli idevice ( esclusa la AppleTV ). In più deve gestire anche la condivisione ” in casa “… E’ diventato un mostro a più teste, e meno male che Ping, il music social network, è stato cassato.
          Cosa dovrebbe fare Apple? Sicuramente frantumare il tutto e suddividere le funzioni in più applicazioni; alcune magari farle gestire direttamente da OS X, in particolare la sincronizzazione di iPhone, iPad e iPod e la condivisione ” in casa “. Lo Store per musica, video e film lo si può affiancare a quello delle App.
          Così iTunes ritornerebbe ad essere quello che era ai ” tempi belli “: un lettore multimediale efficiente e un buon gestore di raccolte e librerie.
          Per quanto riguarda iCloud, si possono espandere i servizi sul ” Cloud Drive ” razionalizzando anche quelli esistenti come la musica e le foto.
          Negli ultimi anni sembra che Apple si sia limitata a buttare servizi e funzioni sul cloud così… Integrandoli alla bell’e meglio con le applicazioni e OS X.
          Si qualcosa va fatto ed anche presto.

        • macsales

          Si si, certo, come no. Nel 2002 non eri neanche nato. LOL!

          • bravodillo

            Tu non eri neanche nato! Ho persino un video digitale dell’evento Apple ripreso dall’alto del mio hotel, quando tu non sapevi neanche che esistessereo le video camere digitali. Ed lì ho pure incontrato John Geleynse con cui ho scambiato due chiacchiere. Ma che te lo dico a fare. Tu sei un parvenue invidioso…

          • macsales

            Esatto, che le dici a fare tutte ‘ste balle. Non ti crede nessuno.
            Sfigato di mezza età che si esprime a LOL. hahahahahahahah

          • bravodillo

            Ma allora ditelo che siete handicappati!!! Sarei molto più gentile con voi. Poi, non conoscete neanche la storia qui su Macity. Persino Macity, con un commento ad un mio vecchio post, ha ratificato certe cose, che voi tre, poveri down, non avete mai visto in vita vostra… LOL! Per ora sono all’estero, ma appena torno, prendo il video e ne posto alcune immagini qui. LOOOOOL!!! Voglio vedere la tua faccia. Ah ah ah ah ah. Dovrei avere anche delle immagini dell’iPod durante una passeggiata a New York. Poi, come ho già scritto, le immagini in zoom da un grattacielo verso l’expo Apple. Prendi nota “Handy”. LOL!

          • macsales

            Ad insultare le persone con disabilità confermi solo di essere la testa di cazzo che sei.

            CLOLglione.

          • bravodillo

            Secondo me sei veramente deficiente in qualcosa (poi ti dico in cosa). Perché ho chiaramente scritto che se ammetteste di essere handicappati, sarei più gentile con voi. L’insulto lo vedi solo tu con la tua mente distorta. Tu semplicemente rosichi d’invidia. Infatti non credi a quel che scrivo perché vivi in un mondo lontanissimo dal mio, e quel che scrivo è sempre vero. Altrimenti non mi divertirei. Hai visto che oggi Amazon ha annunciato che venderà pure frutta e verdura? Anche Apple lo farà. Quello è il suo destino. L’emporio per far soldi. Poi Amazon accuserà Apple di plagio! LOL!

          • macsales

            L’unica cosa all’estero è il tuo cervello. Ti confermo che vivo in un mondo lontanissimo dal tuo, perché la puzza di merda che ti circonda è insostenibile.

            Tu sei solo un poveretto, che passa le giornate al computer a trollare, perché nella tua inutile vita non hai di meglio da fare.

            Io invidioso di te? Hahaha, LOLL (per usare i tuoi termini da definente). Certo certo, come no.

            Ora vai a riprenderti la palla sennò te la rubano. Hahhaha, sei uno spasso.

          • bravodillo

            Ah ah ah ah ah. Purtoppo è come dico io. Sono all’estero e appena torno ti faccio vedere un po’ di quel video. Così rosicherai fino in fondo. Ah ah ah. Mi piace quando il topo (tu) è in trappola e si dimena dal dolore… LOL!
            P.S.1 “LOL” Si scrive con una L all’inizio ed una alla fine. Puoi, se vuoi, puoi enfatizzare lo spasso aggiungendo altre O al centro, tipo “LOOOL” ma mai aggiungendo altre L alla fine, tipo LOLLL. Anche perché non esiste la pronuncia. Correggi.
            P.S.2 La risata comincia sempre con la vocale, tipo ah ah ah, e mai con la “h”, tipo “ha”. Altrimenti diventa il verbo avere. Lo insegnano alle elementari. Le hai frequentate?
            LOOOOL. Ecco, copia da me. Ti autorizzo.

          • macsales

            hahahaha, rosicare? Ma per cosa, COGLIONE.
            Per andare all’estero devi uscire di casa, non lo sapevi?
            Torna a giocare alla play deficiente.

          • bravodillo

            Infatti, sono uscito da casa, sotto c’era il taxi ad attendermi, come sempre, sempre lui, Mario, che mi ha acconpagnato all’aeroporto. Poi mi sono imbarcato… ma insomma, ti devo raccontare come si viaggia? Cerca su Wikipedia! La play non ce l’ho, mica mi rimbambisco con i giochetti per gli alienati. Ci sei qui tu, meglio un punching-ball, che le prendi di santa ragione e annaspi. LOL! E non mi credi neanche! Ah ah ah ah!

          • macsales

            Ti prego continua. Ma l’aereo è tuo vero? Ahahahahche razza di sfigato di dimensioni EPICHE. Salutami Mario, COGLIONE. Ahhahahaa. L’unico che le prende qui sei, caro il mio sfigatone.

          • bravodillo

            Ma no! Non ho un aereo privato. Magari. È un comunissimo aereo di linea. Pure Low Cost. Ma tu quanti testicoli hai? Vedo che ne elargisci a destra e a manca neanche ne avessi un deposito. Ma dove li compri? Alla Apple? Sono gli esuberi Apple? Sei nato deforme? Cioè, se non riesci a credere alla storia di uno qualunque che prende un taxi e poi un aereo, devi proprio vivere in una caverna… LOL! Credimi, esci da lì, ci sono milioni di persone che ogni giorno prendono un taxi e/o un volo di linea. LOL! Gli aereoporti ne sono pieni. Ah ah ah. Se vuoi, un giorno, se fai il bravino, ti ci accompagno, così vedi gli aerei decollare (che poi vuol dire prendere il volo, volare). Appena torno ti faccio vedere il video di New York. LOL! Tremi? LOOOOL! Tutte le tue teorie confutate dalle prove? LOOOOOL! Ciao punching ball. Sei uno spasso. Che risate! Ho le lacrime agli occhi. Buonanotte. Domani ancòra! AH ah ah ah ah.

          • macsales

            Ti basta davvero poco nella tue misera vita.
            E nella tua giornata così piena, fra taxi e arei hai avuto tutto questo tempo di stare su un forum a trollare. Non ho mai visto tanta sfiga condensata.

            HAHAHAHAHA. Sfigato pezzente. La tua testolina di cazzo è un punching ball. Che spasso.

            Trovati una donna va, verginello, che a farti tutte ‘ste seghe diventi orbo.

          • bravodillo

            Ma sei proprio un cavernicolo! Il viaggio dura solo poche ore. Poi il soggiorno può durare anche diversi giorni, e.g. 7 oppure 14 giorni. Capisci adesso? Ah ah ah. Poi, la donna ce l’ho, pure uno schianto, e se ti vede si fa due risate! LOL! Più tardi le faccio leggere i tuoi post! LOOOOOL! Poi ti posto il video di NY con l’expo Apple del 2002. Non te lo scordare. Comincia a pregare. La tua reputazione su DISQUS vacilla…. Ah ah ah.

          • macsales

            Hahah, giusto, la tua fidanzata, Mario, quella del taxi. Sono preoccupatissimo guarda.
            Mamma mia che sfigato.

          • macsales

            Poveraccio

          • bravodillo

            Ah ah ah ah ah. Purtoppo è come dico io. Sono all’estero e appena torno ti faccio vedere un po’ di quel video. Così rosicherai fino in fondo. Ah ah ah. Mi piace quando il topo (tu) è in trappola e si dimena dal dolore… LOL!
            P.S.1 “LOL” Si scrive con una L all’inizio ed una alla fine. Puoi, se vuoi, puoi enfatizzare lo spasso aggiungendo altre O al centro, tipo “LOOOL” ma mai aggiungendo altre L alla fine, tipo LOLLL. Anche perché non esiste la pronuncia. Correggi.
            P.S.2 La risata comincia sempre con la vocale, tipo ah ah ah, e mai con la “h”, tipo “ha”. Altrimenti diventa il verbo avere. Lo insegnano alle elementari. Le hai frequentate?
            LOOOOL. Ecco, copia da me. Ti autorizzo.

          • bravodillo

            Ah ah ah ah ah. Purtoppo è come dico io. Sono all’estero e appena torno ti faccio vedere un po’ di quel video. Così rosicherai fino in fondo. Ah ah ah. Mi piace quando il topo (tu) è in trappola e si dimena dal dolore… LOL!
            P.S.1 “LOL” Si scrive con una L all’inizio ed una alla fine. Puoi, se vuoi, puoi enfatizzare lo spasso aggiungendo altre O al centro, tipo “LOOOL” ma mai aggiungendo altre L alla fine, tipo LOLLL. Anche perché non esiste la pronuncia. Correggi.
            P.S.2 La risata comincia sempre con la vocale, tipo ah ah ah, e mai con la “h”, tipo “ha”. Altrimenti diventa il verbo avere. Lo insegnano alle elementari. Le hai frequentate?
            LOOOOL. Ecco, copia da me. Ti autorizzo.

          • bravodillo

            Ah ah ah ah ah. Purtoppo è come dico io. Sono all’estero e appena torno ti faccio vedere un po’ di quel video. Così rosicherai fino in fondo. Ah ah ah. Mi piace quando il topo (tu) è in trappola e si dimena dal dolore… LOL!
            P.S.1 “LOL” Si scrive con una L all’inizio ed una alla fine. Puoi, se vuoi, puoi enfatizzare lo spasso aggiungendo altre O al centro, tipo “LOOOL” ma mai aggiungendo altre L alla fine, tipo LOLLL. Anche perché non esiste la pronuncia. Correggi.
            P.S.2 La risata comincia sempre con la vocale, tipo ah ah ah, e mai con la “h”, tipo “ha”. Altrimenti diventa il verbo avere. Lo insegnano alle elementari. Le hai frequentate?
            LOOOOL. Ecco, copia da me. Ti autorizzo.

          • bravodillo

            Ah ah ah ah ah. Purtoppo è come dico io. Sono all’estero e appena torno ti faccio vedere un po’ di quel video. Così rosicherai fino in fondo. Ah ah ah. Mi piace quando il topo (tu) è in trappola e si dimena dal dolore… LOL!
            P.S.1 “LOL” Si scrive con una L all’inizio ed una alla fine. Puoi, se vuoi, puoi enfatizzare lo spasso aggiungendo altre O al centro, tipo “LOOOL” ma mai aggiungendo altre L alla fine, tipo LOLLL. Anche perché non esiste la pronuncia. Correggi.
            P.S.2 La risata comincia sempre con la vocale, tipo ah ah ah, e mai con la “h”, tipo “ha”. Altrimenti diventa il verbo avere. Lo insegnano alle elementari. Le hai frequentate?
            LOOOOL. Ecco, copia da me. Ti autorizzo.

          • bravodillo

            Ah ah ah ah ah. Purtoppo è come dico io. Sono all’estero e appena torno ti faccio vedere un po’ di quel video. Così rosicherai fino in fondo. Ah ah ah. Mi piace quando il topo (tu) è in trappola e si dimena dal dolore… LOL!
            P.S.1 “LOL” Si scrive con una L all’inizio ed una alla fine. Puoi, se vuoi, puoi enfatizzare lo spasso aggiungendo altre O al centro, tipo “LOOOL” ma mai aggiungendo altre L alla fine, tipo LOLLL. Anche perché non esiste la pronuncia. Correggi.
            P.S.2 La risata comincia sempre con la vocale, tipo ah ah ah, e mai con la “h”, tipo “ha”. Altrimenti diventa il verbo avere. Lo insegnano alle elementari. Le hai frequentate?
            LOOOOL. Ecco, copia da me. Ti autorizzo.

          • bravodillo

            Ah ah ah ah ah. Purtoppo è come dico io. Sono all’estero e appena torno ti faccio vedere un po’ di quel video. Così rosicherai fino in fondo. Ah ah ah. Mi piace quando il topo (tu) è in trappola e si dimena dal dolore… LOL!
            P.S.1 “LOL” Si scrive con una L all’inizio ed una alla fine. Puoi, se vuoi, puoi enfatizzare lo spasso aggiungendo altre O al centro, tipo “LOOOL” ma mai aggiungendo altre L alla fine, tipo LOLLL. Anche perché non esiste la pronuncia. Correggi.
            P.S.2 La risata comincia sempre con la vocale, tipo ah ah ah, e mai con la “h”, tipo “ha”. Altrimenti diventa il verbo avere. Lo insegnano alle elementari. Le hai frequentate?
            LOOOOL. Ecco, copia da me. Ti autorizzo.

          • bravodillo

            Ah ah ah ah ah. Purtoppo è come dico io. Sono all’estero e appena torno ti faccio vedere un po’ di quel video. Così rosicherai fino in fondo. Ah ah ah. Mi piace quando il topo (tu) è in trappola e si dimena dal dolore… LOL!
            P.S.1 “LOL” Si scrive con una L all’inizio ed una alla fine. Puoi, se vuoi, puoi enfatizzare lo spasso aggiungendo altre O al centro, tipo “LOOOL” ma mai aggiungendo altre L alla fine, tipo LOLLL. Anche perché non esiste la pronuncia. Correggi.
            P.S.2 La risata comincia sempre con la vocale, tipo ah ah ah, e mai con la “h”, tipo “ha”. Altrimenti diventa il verbo avere. Lo insegnano alle elementari. Le hai frequentate?
            LOOOOL. Ecco, copia da me. Ti autorizzo.

          • bravodillo

            Ah ah ah ah ah. Purtoppo è come dico io. Sono all’estero e appena torno ti faccio vedere un po’ di quel video. Così rosicherai fino in fondo. Ah ah ah. Mi piace quando il topo (tu) è in trappola e si dimena dal dolore… LOL!
            P.S.1 “LOL” Si scrive con una L all’inizio ed una alla fine. Puoi, se vuoi, puoi enfatizzare lo spasso aggiungendo altre O al centro, tipo “LOOOL” ma mai aggiungendo altre L alla fine, tipo LOLLL. Anche perché non esiste la pronuncia. Correggi.
            P.S.2 La risata comincia sempre con la vocale, tipo ah ah ah, e mai con la “h”, tipo “ha”. Altrimenti diventa il verbo avere. Lo insegnano alle elementari. Le hai frequentate?
            LOOOOL. Ecco, copia da me. Ti autorizzo.

          • bravodillo

            Ah ah ah ah ah. Purtoppo è come dico io. Sono all’estero e appena torno ti faccio vedere un po’ di quel video. Così rosicherai fino in fondo. Ah ah ah. Mi piace quando il topo (tu) è in trappola e si dimena dal dolore… LOL!
            P.S.1 “LOL” Si scrive con una L all’inizio ed una alla fine. Puoi, se vuoi, puoi enfatizzare lo spasso aggiungendo altre O al centro, tipo “LOOOL” ma mai aggiungendo altre L alla fine, tipo LOLLL. Anche perché non esiste la pronuncia. Correggi.
            P.S.2 La risata comincia sempre con la vocale, tipo ah ah ah, e mai con la “h”, tipo “ha”. Altrimenti diventa il verbo avere. Lo insegnano alle elementari. Le hai frequentate?
            LOOOOL. Ecco, copia da me. Ti autorizzo.

          • macsales

            L’unica cosa all’estero è il tuo cervello. Ti confermo che vivo in un mondo lontanissimo dal tuo, perché la puzza di merda che ti circonda è insostenibile.

            Tu sei solo un poveretto, che passa le giornate al computer a trollare, perché nella tua inutile vita non hai di meglio da fare.

            Io invidioso di te? Hahaha, LOLL (per usare i tuoi termini da definente). Certo certo, come no.

            Ora vai a riprenderti la palla sennò te la rubano. Hahhaha, sei uno spasso.

          • macsales

            L’unica cosa all’estero è il tuo cervello. Ti confermo che vivo in un mondo lontanissimo dal tuo, perché la puzza di merda che ti circonda è insostenibile.

            Tu sei solo un poveretto, che passa le giornate al computer a trollare, perché nella tua inutile vita non hai di meglio da fare.

            Io invidioso di te? Hahaha, LOLL (per usare i tuoi termini da definente). Certo certo, come no.

            Ora vai a riprenderti la palla sennò te la rubano. Hahhaha, sei uno spasso.

          • bravodillo

            Secondo me sei veramente deficiente in qualcosa (poi ti dico in cosa). Perché ho chiaramente scritto che se ammetteste di essere handicappati, sarei più gentile con voi. L’insulto lo vedi solo tu con la tua mente distorta. Tu semplicemente rosichi d’invidia. Infatti non credi a quel che scrivo perché vivi in un mondo lontanissimo dal mio, e quel che scrivo è sempre vero. Altrimenti non mi divertirei. Hai visto che oggi Amazon ha annunciato che venderà pure frutta e verdura? Anche Apple lo farà. Quello è il suo destino. L’emporio per far soldi. Poi Amazon accuserà Apple di plagio! LOL!

          • bravodillo

            Rosica! Appena lo vedrai… Mmmm, come pregusto la tua faccia con la bocca aperta, gli occhi tristi, la schiena piegata (da tanti anni in miniera…). LOL!

          • macsales

            ahahaha, inetto. L’unico con la schiena piegata sei tu, visto che ti piace prenderlo. CoLOLglione

          • bravodillo

            Ma prenderLo cosa? Questo pronome? Muble muble? Ma cosa avrai voluto scrivere senza scriverLo? Mah. Sei un genio dell’ermetismo.

          • macsales

            Tu invece sei un povero coglione, sfigato come pochi

          • bravodillo

            E qui casca l’asino! AH ah ah ah ah. Se mi vedessi adesso moriresti d’invidia! LOOOOOL. Stai buonino che magari un giorno la fortuna bacerà anche te, povero mortale. Per adesso rosica e scrivi insulti, che ti fa bene al fegato. Poi quando le surrenali ti si saranno gonfiate come zampogne, comincerai a capire…. LOL!

          • macsales

            Hahah, pazzesco, non ho mai visto uno sfigato come te. Sei da guinness, veramente. LOL! 😉

          • macsales

            Proveraccio, poveraccio. ma cosa fai all’estero? Stai chiuso in cameretta a flammare? hahahahah, sfigato

          • bravodillo

            Stamattina ero al ministero per un lavoro. LOL! Vero! Ti giuro! Ah ah ah. Poi non lo sai che oggi siamo sempre connessi anche con l’iPhone? Lo sai che qui c’è il wi-fi gratuito per strada?
            Dai tu vai a giocare al bar da Mario, sotto casa, con le macchinette mangiasoldi, per te il massimo della vita! LOL!

          • macsales

            Si sì, lo so. So anche dove lavora tua madre

          • bravodillo

            iiiiii, guarda, un’altra offesina ermetica. Aspetta questa prima me la devo studiare. Allora: ambaramà, cicì cocò… LOL!!!!! No, aspetta è diversa. Allora rileggo: Passa paperino…. Ma com’è? Non le fare troppo difficili! LOOOOL!

          • macsales

            Mamma mia, che imbecille.

          • bravodillo

            No. Sei tu che le fai troppo difficili!

          • macsales

            Giusto, per un ebete come te bisogna rimanere a certi livelli.

          • bravodillo

            Rosica! Appena lo vedrai… Mmmm, come pregusto la tua faccia con la bocca aperta, gli occhi tristi, la schiena piegata (da tanti anni in miniera…). LOL!

          • bravodillo

            Rosica! Appena lo vedrai… Mmmm, come pregusto la tua faccia con la bocca aperta, gli occhi tristi, la schiena piegata (da tanti anni in miniera…). LOL!

          • bravodillo

            Rosica! Appena lo vedrai… Mmmm, come pregusto la tua faccia con la bocca aperta, gli occhi tristi, la schiena piegata (da tanti anni in miniera…). LOL!

          • bravodillo

            Rosica! Appena lo vedrai… Mmmm, come pregusto la tua faccia con la bocca aperta, gli occhi tristi, la schiena piegata (da tanti anni in miniera…). LOL!

          • bravodillo

            Rosica! Appena lo vedrai… Mmmm, come pregusto la tua faccia con la bocca aperta, gli occhi tristi, la schiena piegata (da tanti anni in miniera…). LOL!

          • bravodillo

            Rosica! Appena lo vedrai… Mmmm, come pregusto la tua faccia con la bocca aperta, gli occhi tristi, la schiena piegata (da tanti anni in miniera…). LOL!

          • bravodillo

            Rosica! Appena lo vedrai… Mmmm, come pregusto la tua faccia con la bocca aperta, gli occhi tristi, la schiena piegata (da tanti anni in miniera…). LOL!

          • bravodillo

            Rosica! Appena lo vedrai… Mmmm, come pregusto la tua faccia con la bocca aperta, gli occhi tristi, la schiena piegata (da tanti anni in miniera…). LOL!

          • bravodillo

            Rosica! Appena lo vedrai… Mmmm, come pregusto la tua faccia con la bocca aperta, gli occhi tristi, la schiena piegata (da tanti anni in miniera…). LOL!

  • Fan di tecnologie

    ITunes è un disastro. Lho dovuto per forza installare per ripristinare degli iPhone bloccati e il mio PC sembrava partire per lo spazio. Fortunatamente lho cestinato subito.

    • Vittorio D’Antuono

      Su Mac funziona molto meglio che su PC.

      • Fan di tecnologie

        be lo spero per lo meno.

      • Fan di tecnologie

        be lo spero per lo meno.

  • User Owner

    iTunes al momento mi funziona bene (su Mac, su pc lo sconsiglio) mentre iOS sembra peggiorato parecchio, ho 2 bug su iPhone 6 sin dalle prime beta di iOS 9 e stanno ancora lì…

  • Claudio

    A me pare che Mail per uso professionale sia appena sufficiente per Mac, scandaloso su iPad e iPhone. Se devi usare più mail con diversi account, alias etc. devi rivolgerti altrove! E’ francamente penso che Apple possa fare di più, ma di molto…

    • frabelli

      Uso professionale sarebbe? Così tanto per capire. Io ho otto account che lavorano e gestisco tranquillamente con Mail. Rispondo indipendentemente da computer o tramite iPhone e la risposta avviene sempre con l’account di riferimento. Ecco, sarebbe bello la spiegazione con “uso professionale” per la posta elettronica. Comunque, se non piace, c’è sempre altro, come per i programmi tv, se non piacciono, si cambia canale.

      • Claudio

        Uso professionale significa non personale, non ci vuole molto a capire. Ho dieci account (da gmail a account dedicati) con relativi alias per account e ricevo un centinaio di mail al giorno con contenuti e indicazioni. Io non cambio canale: probabilmente quando ho iniziato ad usare Mac dovevi nascere, quindi posso permettermi qualche critica che per un Mac User è sempre una speranza che il tutto migliori e funzioni (come siamo stati abituati e motivo per cui si spende parecchi soldini per acquistare). Hai mai sentito parlare di Postbox? A mio avviso funziona meglio di Mail ma gli mancano alcune intuizioni che Mail ha. Quindi se mamma Apple si desse una mossa e investisse di più su Mail e lo integrasse degnamente con tutto il sistema (non mi viene il termine) io eviterei di comprare Postbox e altre app.

        • frabelli

          Strano non sia arrivata la risposta, comunque ti rispondo nuovamente ora. Uso Mac solo dal 1992, quindi non sono un antesignano, perché prima usavo altro (Atari) ma questo ha poca importanza. Quindi la maggior parte della gente che usa Mail lo usa per uso professionale, perché gestisce gli account di lavoro oltre che quelli professionali. Liberissimo di usare altro, nessuno ti ha mai obbligato ad usare Mail, infatti ci sono altre applicazioni, come Thunderbolt per la gestione delle email, ed anche questo senza bisogno di pagarlo. Però, noto, che nonostante tu abbia scelto un programma a pagamento… non va bene lo stesso e rimpiangi certe particolarità di mail. Mamma Apple fa applicazioni per tutti non solo per te, comunque c’è sempre un modo, per tutti i programmi di Apple, per comunicare eventuali problemi riscontrati. Strano tu non lo sappia visto che tu usi Apple prima che io nascessi (magari). E meno male che Mail non è integrato nel sistema, ma indipendente.

        • frabelli

          Strano non sia arrivata la risposta, comunque ti rispondo nuovamente ora. Uso Mac solo dal 1992, quindi non sono un antesignano, perché prima usavo altro (Atari) ma questo ha poca importanza. Quindi la maggior parte della gente che usa Mail lo usa per uso professionale, perché gestisce gli account di lavoro oltre che quelli professionali. Liberissimo di usare altro, nessuno ti ha mai obbligato ad usare Mail, infatti ci sono altre applicazioni, come Thunderbolt per la gestione delle email, ed anche questo senza bisogno di pagarlo. Però, noto, che nonostante tu abbia scelto un programma a pagamento… non va bene lo stesso e rimpiangi certe particolarità di mail. Mamma Apple fa applicazioni per tutti non solo per te, comunque c’è sempre un modo, per tutti i programmi di Apple, per comunicare eventuali problemi riscontrati. Strano tu non lo sappia visto che tu usi Apple prima che io nascessi (magari). E meno male che Mail non è integrato nel sistema, ma indipendente.

        • frabelli

          Strano non sia arrivata la risposta, comunque ti rispondo nuovamente ora. Uso Mac solo dal 1992, quindi non sono un antesignano, perché prima usavo altro (Atari) ma questo ha poca importanza. Quindi la maggior parte della gente che usa Mail lo usa per uso professionale, perché gestisce gli account di lavoro oltre che quelli professionali. Liberissimo di usare altro, nessuno ti ha mai obbligato ad usare Mail, infatti ci sono altre applicazioni, come Thunderbolt per la gestione delle email, ed anche questo senza bisogno di pagarlo. Però, noto, che nonostante tu abbia scelto un programma a pagamento… non va bene lo stesso e rimpiangi certe particolarità di mail. Mamma Apple fa applicazioni per tutti non solo per te, comunque c’è sempre un modo, per tutti i programmi di Apple, per comunicare eventuali problemi riscontrati. Strano tu non lo sappia visto che tu usi Apple prima che io nascessi (magari). E meno male che Mail non è integrato nel sistema, ma indipendente.

      • Claudio

        Uso professionale significa non personale, non ci vuole molto a capire. Ho dieci account (da gmail a account dedicati) con relativi alias per account e ricevo un centinaio di mail al giorno con contenuti e indicazioni. Io non cambio canale: probabilmente quando ho iniziato ad usare Mac dovevi nascere, quindi posso permettermi qualche critica che per un Mac User è sempre una speranza che il tutto migliori e funzioni (come siamo stati abituati e motivo per cui si spende parecchi soldini per acquistare). Hai mai sentito parlare di Postbox? A mio avviso funziona meglio di Mail ma gli mancano alcune intuizioni che Mail ha. Quindi se mamma Apple si desse una mossa e investisse di più su Mail e lo integrasse degnamente con tutto il sistema (non mi viene il termine) io eviterei di comprare Postbox e altre app.

      • Claudio

        Uso professionale significa non personale, non ci vuole molto a capire. Ho dieci account (da gmail a account dedicati) con relativi alias per account e ricevo un centinaio di mail al giorno con contenuti e indicazioni. Io non cambio canale: probabilmente quando ho iniziato ad usare Mac dovevi nascere, quindi posso permettermi qualche critica che per un Mac User è sempre una speranza che il tutto migliori e funzioni (come siamo stati abituati e motivo per cui si spende parecchi soldini per acquistare). Hai mai sentito parlare di Postbox? A mio avviso funziona meglio di Mail ma gli mancano alcune intuizioni che Mail ha. Quindi se mamma Apple si desse una mossa e investisse di più su Mail e lo integrasse degnamente con tutto il sistema (non mi viene il termine) io eviterei di comprare Postbox e altre app.

      • Claudio

        Uso professionale significa non personale, non ci vuole molto a capire. Ho dieci account (da gmail a account dedicati) con relativi alias per account e ricevo un centinaio di mail al giorno con contenuti e indicazioni. Io non cambio canale: probabilmente quando ho iniziato ad usare Mac dovevi nascere, quindi posso permettermi qualche critica che per un Mac User è sempre una speranza che il tutto migliori e funzioni (come siamo stati abituati e motivo per cui si spende parecchi soldini per acquistare). Hai mai sentito parlare di Postbox? A mio avviso funziona meglio di Mail ma gli mancano alcune intuizioni che Mail ha. Quindi se mamma Apple si desse una mossa e investisse di più su Mail e lo integrasse degnamente con tutto il sistema (non mi viene il termine) io eviterei di comprare Postbox e altre app.

    • Xanderoby

      Anch’io ho 8 account e gestisco un flusso di mail quotidiano, da Mac e da iPhone, abbastanza corposo.
      L’integrazione di una app di sistema che lavora all’unisono con la controparte mobile non ha prezzo, altroché.

  • Vittorio D’Antuono

    A me basterebbe che risolvessero i vari bug di iTunes e magari lo rendessero più fluido, veloce e che lo semplificassero ulteriormente. Ma avere svariate app separate non è una soluzione, creerebbe solo più confusione e problemi. iTunes va benissimo così per la gestione e fruizione di contenuti multimediali, avere 3 o 4 app sarebbe un casino. Dovrebbero solo cercare di ridisegnare iTunes tenendo in mente che una buona parte degli utenti, ed in futuro tutti, sincronizzano con iCloud. Così facendo tutto il procedimento di sincronizzazione verrebbe tolto da iTunes e verrebbe relegato unicamente ad iCloud. Quindi l’app si alleggerirebbe e semplificherebbe notevolmente. Ad esempio, quando scarico un’app da App Store tramite iTunes sul Mac, cerca sempre di scaricarla per poi ritrovarla sotto la tab “Apps”, affianco a “Film”, “Musica” ecc … cosa che per me, che sincronizzo e backuppo con iCloud, è totalmente superflua. Avere queste app sul Mac avrebbe senso se sincronizzassi ancora con il cavetto e quindi sarebbe utile per la configurazione delle stesse sull’iPhone, tipo cartelle ecc … ma adesso tutto questo mi viene gestito da iCloud, quindi avere queste app salvate su iTunes nel Mac, sarebbe inutile nonché grande spreco di spazio su HDD.
    Dovrebbero riconfigurare iTunes da cima a fondo con questi concetti in mente, cercando di risolvere eventuali bug e magari aggiungere altre funzionalità, senza creare app diverse che peggiorerebbero tutto secondo me.

    • MrRavaz

      Ma non basta che acquisti l’app ma non la scarichi??

      • Vittorio D’Antuono

        Il download parte automaticamente, devo stoppare io il download dalla finestra di dialogo dove sono elencati tutti i download.

        • MrRavaz

          Beh dai è un attimo… Ovvio che un flag nelle impostazioni per settare il comportamento preferito sarebbe meglio, ma insomma non mi sembra ‘sta grande fatica… Tanto più che anche se sono tante app in due click si annulla il download di tutte quante…

          • Vittorio D’Antuono

            Il tuo ragionamento è sbagliato, non conta quanti click o quanta fatica ci voglia a farlo, è sbagliato concettualmente. Se le cose si possono migliorare, perchè non farlo? Dovrebbero appunto aggiungere delle impostazioni extra da poter settare per qui ha queste esigenze. Poi come ho detto, andando avanti sempre più utenti lamenteranno lo stesso problema perchè useranno iCloud per bakcup e sync. Quindi sarà completamente privo di senso avere le app dell’iPhone scaricate sul Mac.

          • MrRavaz

            In generale il mio ragionamento non è sbagliato, perché le varie esigenze delle persone sono talmente variegate che se si dovesse aggiungere un’opzione per ogni possibile necessità di ognuno verrebbe fuori il marasma cosmico…
            Anche a me farebbero comodo alcune funzionalità di iTunes che ora non ci sono, come per esempio playlist contemporaneamente sia “smart” che manuali, ma capisco bene che siano funzionalità non introdotte, visto che interessano ad una percentuale bassissima di utenza e tra l’altro si può ottenere lo stesso risultato semplicemente con qualche passaggio in più…
            Idem qua: penso che quelli che acquistano app da iTunes siano davvero molto pochi e ai pochi che lo fanno penso interessi proprio tenersele scaricate sul computer…
            Chiarisco che anche a me serve farlo ogni tanto, perché magari non ho abbastanza spazio nell’iPhone o non sono aggiornato all’ultima versione di iOS e allora non me la fa scaricare… Però questo appunto dovrebbe essere un problema risolto direttamente a monte, permettendo di acquistare un’app anche se il device in uso non la supporta… Ora come ora, mi ritrovo ogni tanto a dover aprire iTunes per acquistare un app finché è gratis, perché magari lo è solo per un periodo limitato…
            Poi ovviamente sono d’accordo con te che col passare dell tempo a sempre meno persone servirà avere le app scaricate sul Mac, però appunto di pari passo sempre meno persone useranno iTunes per acquistarle… No?

          • Vittorio D’Antuono

            In questo caso il tuo ragionamento fila, senza dubbi. Ma non hai considerato un altro fatto. Le app che scarichi da iPhone, incluse quelle gratis, quando non hai spazio finiscono comunque nell’elenco dei contenuti acquistati di iCloud. Quindi sono tranquillamente recuperabili, anche se non ci dovesse essere spazio sull’iPhone. Chiaramente l’iPhone imperdirà l’avvio del download dell’app per insufficienza di spazio, ma non l’acquisto. E comunque lo stesso è fattibile da App Store su iTunes sul Mac. Se il tuo iPhone è pieno, acquisti l’App da iTunes, senza che quest’ ultima venga scaricata e installata sul Mac, e quando hai spazio libero sull’iPhone, te la vai a recuperare dagli “acquistati”.
            Anche perchè, come potrai immaginare, non ha molto senso avere le app di iPhone scaricate ed installate sul Mac dato che non possono essere utilizzate con il Mac 😛
            Come ho detto, questo aveva senso quando sincronizzavo via cavetto e quindi poteva essere comodo riorganizzare le app e le varie cartelle da iTunes e trovare tutto sistemato su iPhone, ma siccome a tutto questo ora ci pensa iCloud, per me non ha nessuna utilità avere questo download automatico delle App che scarico da App Store su iTunes. Devono sicuramente apportare delle modifiche ad iTunes, per appunto far fronte alle nuove tendenze di mercato, nuove tipologie di utenti con nuove esigenze. Le cose cambiano, come sempre del resto.

          • MrRavaz

            Riguardo alla mancanza di spazio in realtà adesso mi fai venire il dubbio, ma sono sicuro che invece le app che non mi fa scaricare perché sono ancora a iOS 8.2 comunque non me le fa nemmeno acquistare! Infatti è per questo che devo aprire iTunes e acquistarle manualmente da lì…

  • Vittorio D’Antuono

    A me basterebbe che risolvessero i vari bug di iTunes e magari lo rendessero più fluido, veloce e che lo semplificassero ulteriormente. Ma avere svariate app separate non è una soluzione, creerebbe solo più confusione e problemi. iTunes va benissimo così per la gestione e fruizione di contenuti multimediali, avere 3 o 4 app sarebbe un casino. Dovrebbero solo cercare di ridisegnare iTunes tenendo in mente che una buona parte degli utenti, ed in futuro tutti, sincronizzano con iCloud. Così facendo tutto il procedimento di sincronizzazione verrebbe tolto da iTunes e verrebbe relegato unicamente ad iCloud. Quindi l’app si alleggerirebbe e semplificherebbe notevolmente. Ad esempio, quando scarico un’app da App Store tramite iTunes sul Mac, cerca sempre di scaricarla per poi ritrovarla sotto la tab “Apps”, affianco a “Film”, “Musica” ecc … cosa che per me, che sincronizzo e backuppo con iCloud, è totalmente superflua. Avere queste app sul Mac avrebbe senso se sincronizzassi ancora con il cavetto e quindi sarebbe utile per la configurazione delle stesse sull’iPhone, tipo cartelle ecc … ma adesso tutto questo mi viene gestito da iCloud, quindi avere queste app salvate su iTunes nel Mac, sarebbe inutile nonché grande spreco di spazio su HDD.
    Dovrebbero riconfigurare iTunes da cima a fondo con questi concetti in mente, cercando di risolvere eventuali bug e magari aggiungere altre funzionalità, senza creare app diverse che peggiorerebbero tutto secondo me.

  • Endiuorrol

    Migliorano un par de balle… Gli OS dopo snow leopard sono un concentrato di bachi e crash.

    • frabelli

      Non dire stupidate per favore piccologenio.

    • Gigi La Supetrottola

      Ho 4 diversi Mac da anni e ‘sti crash che dici tu, io non li mai visti, sinceramente. Uso quotidianamente Mail, Safari, i programmi Adobe, suite da ufficio… computer accesi da mesi e mesi… tutti aggiornati alle ultime versioni di OS X. Con quali programmi hai problemi?

      • admersc

        Idem.. Con 3 mac (mini 2009, air 2011 e pro 2015) saró miracolato che vi devo dire😂

    • Crash in che occasioni?

    • Gygerch

      “A chi coro coio”, insomma, no? Tu lanci la battutina, poi preghi che chi la legge sia più ignorante di te, e ci creda. Stessa strategia de IlNonno. Gente che non sa come funzionano le cose, ma danno la colpa al programma o al costruttore…Povera patria. Forse tu con “crasch” intendevi dire quella scritta alla “Tedesca”.

    • Mai avuti crash, in compenso, dopo 10 minuti di photoshop su windows, mi si è chiuso come ai vecchi tempi…

      • IlNonno

        Segnalato ad Adobe ?

        • Dovrebbe averlo fatto l’agent… Ma il problema non si pone più.. Non ci lavoro su windoz.

          • IlNonno

            Non c’entra Windows se un programma ha problemi

          • Ah già vero… Windows é roba stabile… Dai dai che é meglio lasciar stare..

          • IlNonno

            Quindi se thunderbird per Mac ha problemi è colpa di Apple ?

          • Guarda, con te ho già perso troppo tempo, non ho voglia nemmeno di iniziare:

            PER LA MIA PRODUTTIVITA’ WINDOWS (dopo ANNI di incazzature) E’ OUT.

            FINE, ciao.

          • IlNonno

            Nessuno ti vuole far cambiare niente ma se parli non applicare il solito due pesi e due misure.

            Il 93% delle persone non la pensa come te.

            Fine ciao

  • Endiuorrol

    Migliorano un par de balle… Gli OS dopo snow leopard sono un concentrato di bachi e crash.

  • frabelli

    Vedo che Piccologenio e lingualunga non mancano mai. Quando c’è da far casino ci sono sempre.

  • Xanderoby

    Io ero legato al vecchio iSync per la questione telefono/dispositivi.
    Già ripristinare quello snellirebbe iTunes, però è oggettivo che se hai uno store accanto al programma di sync del telefono è più facile che acquisti musica, quindi capisco la scelta anche se non la gradisco.
    Semplicemente iOS dovrebbe sincronizzarsi in automatico con Mac OS tramite tecnologie e servizi come wi-fi ed evoluzioni, Bluetooth, AirDrop, AirPlay, AirTunes, ma senza necessariamente aprire le app relative.
    È una questione che in Apple possono affrontare, il tempo è arrivato, il problema semmai è la curva di apprendimento dei nuovi clienti, molti automatismi dei precedenti Mac OS sono stati rimpiazzati da logiche più Windows per venire incontro alle limitate capacità mentali di quegli switchers.
    Così come prima era forse ridondante avere Acquisizione immagine, iPhoto e Aperture, ora è una situazione di transito avere Acquisizione e Foto, e iTunes a gestire anche foto e video.
    Razionalizzare, minimizzare, e dare la possibilità di rimpiazzare app di sistema con altre versioni Pro che utilizzano lo stesso stack/servizi di sistema (da Foto/iPhoto->Aperture).

  • Davide

    Playstation addirittura peggio?! Dai che comico che sei, si vede quanto capisci di tecnologia…

    • CAIO MARIZ®

      ci sono più aggiornamenti, più menù ed elenchi che i giorni di un intero anno sulla playstation LOL

  • seers69

    Mail è sicuramente peggiorato, anche se con el capitan va un po meglio che con yosemite, mai avuto problemi con iTunes, lo usavo anche con Windows ai tempi di iPod anche se non ce l’avevo, però secondo me ore ci starebbe bene una app ‘musica’ tipo quella di iOS.

  • Miocardio

    Non sono d accordo con la sincronizzazione cloud, ok live con aggiunta di foto ecc ogni volta che uno le fa ma pensare di ripristinare da rete un 64 o 128 gb la vedo dura specialmente sui prossimi prodotti che avranno interfacce più veloci. Un domani saranno sincronizzazioni da ssd a ssd quindi parliamo di velocità imparagonabili. Io uno dei problemi mGgiori che ho riscontrato con il passaggio al mac sono stati gli agg OS e app che spesso e volentieri si bloccano con errori generici e non permettono il resume obbligando a riscaricar gb e gb.