Fujitsu punta sull’automatismo software per la linea scanner

di |

Soluzioni integrate e profili gestibili dall’utente: Fujitsu vede il futuro dello scanner negli istituti e pubblica amministrazione come un oggetto poliedrico e perfettamente integrato nel flusso di lavoro quotidiano, ma per ora niente Mac

Nonostante smartphone, computer e tablet convergano sempre di più verso un flusso di dati interamente digitale, la fetta di documentazione analogica che ancora circola nel mondo è ancora molto alta e l’andamento degli ultimi anni mostra chiaramente, in Italia come in Europa, che il mercato ha ormai acquisito una costante, che seppure molto più ridotta di un ventennio fa, ha ormai acquisito una propria direzione e difficilmente scomparirà del tutto.

In particolare questo si verifica in alcuni settori, come l’amministrazione pubblica, le istituzioni, le banche e gli istituti di credito, dove il concetto di “originale” è ancora molto ancorato alla carta o al supporto fisico rispetto a una copia digitale. Proprio per questi settori Fujitsu da anni sviluppa soluzioni business hardware e software per automatizzare la linea di produzione e minimizzare l’intervento umano, lasciando che i prodotti installati eseguano tutte le operazioni di routine.

IMG_1204
Come ha dimostrato durante una presentazione a cui Macitynet ha partecipato Klaus Schulz, Senior manager e Product Marketing, il nuovo software di controllo per gli scanner Fujitsu Peperstream Capture punta a velocizzare il funzionamento delle scansioni tramite alcune routine chiamate Profili. Questi servono appunto a delineare una procedura di scansione, con tutti i dettagli. Una volta installato il software esistono già alcuni profili installati, per le scansioni più comuni, ma l’utente può modificare i vari profili come crearne di propri, così come esportarli e importarli su altri computer.Il software prevede anche una gestione Amministratore/Utente molto utile in ambienti controllati, con diversi livelli di permesso. Peccato che al momento esita una versione solo per Windows: Klaus Schulz, interpellato, ha dichiarato che nel settore della pubblica amministrazione e quello bancario la percentuale di Mac è ancora troppo bassa per supportare lo sviluppo in questo senso: è però possibile controllare il software tramite un software di virtualizzazione, come ad esempio Parallels Desktop per Mac.

BrowserViewPSC151-EN-580x450_tcm28-2628130
L’evento è stato anche l’occasione per mostrare il nuovo scanner fi-7030, un modello professionale entry-level in grado di eseguire scansioni di diversi formati e diversi materiali con notevoli automatismi. Utilizzato tramite Paperstream Capture lo scanner è in grado di scansione una pila di fogli e creare un unico documento contenente tutte le scansioni, con anche la capacità di eliminare fogli bianchi, così come di eseguire scansioni bianca e volta di documenti, carte di credito, bancomat o simili.Non manca la parte OCR per il riconoscimento del testo e le funzionalità basate su Barcode. Una delle funzioni più interessanti di tutta la linea Fujitsu è il fatto che il software Paperstream Capture è in grado di controllare tutta la linea di scanner professionali, per cui ogni utente può decidere al momento con quale scanner operare utilizzando sempre la stessa interfaccia. Il nuovo scanner Fujitsu fi-7030 sarà disponibile al pubblico nel corso di questo mese al prezzo di 679 euro (iva compresa), con incluso il software Paperstream Capture.

fi7030good_design-580x356_tcm28-2628131