Google Maps ora prevede il vostro tragitto e vi consiglia il percorso

di |
funzione predittiva google maps-1

Google annuncia una nuova funzionalità di Google Maps, che anticipa il vostro percorso in auto e consiglia la strada da seguire

Google Maps ha aggiunto su Android una nuova funzionalità in un recente aggiornamento che prevede dove siete diretti, e vi consiglia il percorso. La funzione è stata notato dal sito Android Police, per poi essere stata annunciata ufficialmente in post ufficiale sul suo blog.

La nuova funzionalità predittiva di Google Maps si basa generalmente sui dati inseriti dall’utente (come la posizione di casa e lavoro), sulle sue abitudini settimanali di viaggio e anche sulle sue ricerche online.

Così se ad esempio in settimana siete soliti tornare a casa dall’ufficio alle 18, Google terrà conto di questa vostra abitudine, anticipando la vostra necessità di tornare a casa e consigliandovi la strada in quel momento meno trafficata. Qualche cosa di simile è già prevista su Mappe di Apple che su iPhone fornisce le previsioni di tragitto su un percorso da una posizione abituale ad un’altra

Servizi predittivi di questo genere rendono le applicazioni di Google più potenti e utili per gli utenti, ma come sempre tutto ha un prezzo e in questo caso si tratta delle abitudini di viaggio personali. Google inizierà a riconoscere dove quando vorrete recarvi in un luogo specifico in base a dove effettivamente siete stati.

Inoltre i dati potrebbero anche utilizzati per alimentare le ambizioni di Google nel mercato delle auto senza conducenti o come base per strumenti promozionali. Ad esempio se siete abituati a recarvi al ristorante ogni sabato sera, Google potrebbe guidarvi a sorpresa in un ristorante consigliato.

Le app stanno diventando sempre più autonome e il terreno di gioco del futuro sembra essere definitivamente legato non tanto ad intercettare desideri e necessità degli utenti ma a prevederli giocando d’anticipo.

funzione predittiva google maps-1

  • Gaznevada

    Fra un po’ Google map ci dirà dove dobbiamo andare , ma fatemi il piacere !!!

  • Alessio Comai

    Mi sembrava strano riuscire a leggere un articolo su questo sito senza una qualche cacchiata da fanboy e infatti..

    • OpinionKing

      ..non ho capito…

      • Alessio Comai

        “Qualche cosa di simile è già prevista su Mappe di Apple che su iPhone fornisce le previsioni di tragitto su un percorso da una posizione abituale ad un’altra”
        le indicazioni sul traffico tra posizioni abituali / POI è una cosa piuttosto diffusa da tempo.
        La nuova funzionalità della quale si sta parlando (probabilmente più utile per chi vive in città che non per me) è quella che “prevede” il viaggio che stai per intraprendere.
        È come parlare dell’invenzione del motore a scoppio e dire “è un po’ quello che fanno le carrozze”.

        • MrRavaz

          Guarda credo che tu stia prendendo un granchio: a me è già da iOS 8 che quando avevo “posizioni frequenti” attivato mi compariva nel centro notifiche la scritta tipo “47 minuti fino a …” prevedendo (quasi sempre correttamente) dove di lì a poco sarei andato. Poi non so le evoluzioni di questa funzionalità, perché l’ho disabilitata visto che non servendomi per me è solo uno spreco di batteria…

          • Piereligio Di Sante

            Innanzitutto questa cosa è in google now, non in maps (o al limite in entrambi). In pratica non ho un elenco dei posti dove vado di frequente, ma in elenco di card (dove spesso c’è meteo, notizie, ecc). Il sabato, google now mi mostra come prima card la previsione del tempo impiegato per raggiungere il pub dove di solito mi reco il sabato, con la possibilità di far partire la navigazione tappandoci sopra. La novità scritta nell’articolo è questa.

          • MrRavaz

            Certo, ma per dire che una cosa vagamente simile, e ovviamente molto più spartana e scomoda, c’è da tempo in iOS (intendo che sia predittiva/proattiva)

          • Piereligio Di Sante

            capisco

    • Gaznevada

      Se ti riferisci a me fan boy dillo a qualcun altro ho diritto di esprimere la mia opinione senza essere etichettato come tale se non ti va non leggere i miei commenti peraltro non sempre di questo tono come fa qualcunaltro che scrive spesso qua , non mi piace il sistema di schedatura indiscriminato di Google ognuno ha le sue idee.

      • Alessio Comai

        Deh, ce l’avessi avuta con te, magari avrei risposto al tuo commento, ti pare?

        • Gaznevada

          ok come non detto ho capito male

  • bravodillo

    Una volte, per seguire le indicazioni di un TomTom, sono finito davanti al cancello di una villa in una strada senza uscita. 5 minuti prima ero in autostrada e viaggiavo in tutta bellezza! LOL! Ho preso il device e l’ho smontato. Mai più usato.

    • MrRavaz

      Mossa geniale, complimenti

      • bravodillo

        Senza il TomTom non sbaglio una strada. Una volta memorizzato il punto ci arrivo anche con la nebbia. Il TomTom… per gli handicappati.

        • MrRavaz

          E la prima volta come fai?
          In ogni caso, ad uno come te il navigatore non serve, evidentemente: anch’io se avessi il dono dell’onniscienza ne potrei fare volentieri a meno 😉

          • bravodillo

            Vedo il tragitto su Google Maps. Poi scendo da casa e guido fino a lì. Non serve altro.

          • MrRavaz

            Ah beh, se hai una memoria perfetta non so che dirti, ma per noi comuni mortali Google Maps o il Tomtom sono indispensabili, e ormai quasi rasentano la perfezione…

          • bravodillo

            A dire il vero la mia memoria in generale non è un gran che, ma la memoria di un luogo è perfetta e per sempre. È come se avessi una mappa ed una bussola in testa.

          • bravodillo

            A dire il vero la mia memoria in generale non è un gran che, ma la memoria di un luogo è perfetta e per sempre. È come se avessi una mappa ed una bussola in testa.

          • bravodillo

            A dire il vero la mia memoria in generale non è un gran che, ma la memoria di un luogo è perfetta e per sempre. È come se avessi una mappa ed una bussola in testa.

          • bravodillo

            A dire il vero la mia memoria in generale non è un gran che, ma la memoria di un luogo è perfetta e per sempre. È come se avessi una mappa ed una bussola in testa.