Gruppi WhatsApp, ora le chat supportano fino a 256 utenti

di |
WhatsApp

Ora con i gruppi WhatsApp è possibile includere fino a 256 contatti nelle chat con più utenti. L’aggiornamento è già disponibile per gli utenti iOS e Android

Grazie ai gruppi WhatsApp è possibile comunicare con più persone nella stessa chat, una soluzione impiegata per i compiti più disparati. Per esempio gruppi WhatsApp piccoli vengono impiegati tra familiari e amici ristretti per organizzare incontri o semplicemente per condividere argomenti diversi all’occasione, mentre gruppi più estesi tornano utili per programmare eventi, serate in compagnia, uscite, feste, sport e altro ancora.

Fino a poche ore fa il limite massimo di persone per i gruppi WhatsApp era di 100, ora però la società acquisita da Facebook ha deciso di incrementare sensibilmente questa funzione portandolo fino a ben 256 persone, come rilavato da Gadget 360. Probabilmente l’estensione non tornerà utile per molti utenti ma fa comodo saperlo: ora anche chi gestisce società sportive ed eventi che prevedono la partecipazione di numerose persone sono coperti.

gruppi WhatsApp 256 contatti
L’aggiornamento per i gruppi WhatsApp è già avvenuto sui server della piattaforma e non richiede l’aggiornamento dell’app: è già disponibile per tutti gli utenti di iPhone e Android che usano l’ultima versione dell’app disponibile su App Store e Google Play.

Ricordiamo che negli scorsi giorni WhatsApp ha annunciato di aver raggiunto 1 miliardo di utenti nel mondo e che ha deciso di rendere gratis per sempre l’utilizzo dell’app, cancellando il pagamento di 1 dollaro all’anno richiesto ad alcuni utenti dopo il primo anno di utilizzo.

  • CAIO MARIZ®

    Vogliamo maggiori novità, non è possibile che whatsapp debba rincorrere Telegram con tutti i soldi che possiede

    • Vyolence

      Dicono che entro il 2030 WhatsApp Web venga sostituito da un software per PC/Mac vero e proprio (senza necessità di connessione col telefono).

  • Davide

    Magari fallisse insieme a Facebook,ci si lamenta di Google che controlla tutto,e poi tutti usano Facebook e watsupp che sono a pari punti con Google… Mah, viva la coerenza. Vedi gente che parla di privacy persa, etc, e le ricerche online le effettua su Google,invece di usare bing o DuckDuckGo

  • Gianluca

    Mah…era meglio che aumentassero le liste broadcast sinceramente…quelle sono utili anche aziendalmente

  • Wboy

    Senza WhatsApp da un anno e sono ancora incredibilmente vivo