iBook allo stato del Maine, problemi politici

di |
logomacitynet696wide

La decisione da parte del governatore Angus King dello stato del Maine di acquistare 32.000 iBook per le scuole suscita dubbi e controversie e perfino la richiesta di cancellare il progetto. King: “non torneremo mai indietro”

C’è qualche problema per l’accordo tra Apple e il Maine che dovrebbe portare in tutte le scuole superiori dello stato l’iBook come macchina “standard”. Nel corso degli ultimi giorni, dopo la finalizzazione del contratto, sono infatti sorte numerose voci contrarie alla fornitura per un totale di 32.000 iBook per un valore di 25 milioni di dollari, quasi 30 milioni di euro.
A contestare la decisione del governatore Angus King i suoi oppositori politici che reputano insensato, in un momento di crisi economica come l’attuale, spendere una cifra simile per concedere a tutti gli studenti un laptop. Gli avversari del piano stanno cercando di ostacolarne l’attuazione ponendo ostacoli in sede legislativa che potrebbero minare la sua approvazione definitiva.
King ha replicato sui media e in numerosi sedi sostenendo che se il progetto dovesse fallire, fallirebbe un’idea innovativa capace di alzare anche il reddito pro capite dello Stato (il 37° dell’Unione per ricchezza). “Il piano sta suscitando enorme attenzione a livello nazionale – ha detto King – e potrebbe essere davvero ridicolo cancellarlo proprio ora. Io personalmente non cederò su questo fronte. Mentre lavoravo a questo progetto mi sono progressivamente convinto della sua validità . Se dovessimo fare marcia indietro considereremmo questa scelta come uno dei più gravi errori commessi”
Nei giorni scorsi alcuni editorialisti avevano anche sollevato dubbi sulla scelta di dotare i ragazzi di computer per il rischio che venissero utilizzati impropriamente, come la navigazione in siti porno. Secondo il Bangor News, un giornale locale, a Henrico County, dove sono già  stati consegnati iBook agli studenti, i responsabili locali sono stati obbligati ad installare filtri per impedire il download di materiale pornografico e gli insegnanti sono preoccupati per la gestione degli stessi portatili. Il giornale cita anche non precisati problemi di carattere tecnico che le macchine avrebbero avuto .