iCab: presto una versione carbonizzata

di |
logomacitynet696wide

Una ristretta cerchia di utenti ha già ricevuta la beta di iCab in versione nativa e compatibile con Mac OS X…

In una intervista a MacSlash, Alexander Clauss (il “papà ” di iCab, il veloce e compatto browser tedesco), ha dichiarato che una versione Carbon-compatibile di iCab è stata già  fornita ad una ristretta cerchia di beta-tester.

Tra le novità  più interessanti che emergono nel corso dell’intervista, il previsto rilascio di una versione a pagamento che costerà  29$ e di una versione meno potente liberamente scaricabile da Internet.

La versione “Pro” includerà  alcune possibilità  non previste, almeno al momento, dai browser concorrenti e più blasonati: la possibilità  di funzionare in “kiosk mode” (ottimo per presentazioni in fiere e stand), l’inclusione di particolari filtri (per non vedere particolari banner pubblicitari) e altre “chicche” varie.

Clauss ha sottolineato che il browser non è ancora ultimato ma che presto arriveranno (finalmente!) il supporto per i CSS (Cascading Style Sheet), un migliorto supporto per l’XHTML, l’accesso a pagine sicure (SSL/HTTPS) con cifrature oltre i 40 bit.
[A cura di Mauro Notarianni]