iPad Camera Connection Kit collega anche tastiere e cuffie USB

di |
logomacitynet696wide

Negli Usa stanno arrivando ai clienti che li hanno ordinati su Apple Store i primi Apple iPad Camera Connection Kit, connettori per trasferire immagini e filmati dalle macchine fotografiche direttamente in iPad. L’accessorio USB dimostra le sue potenzialità permettendo la connessione di tastiere e cuffie USB.

Il kit di connessione per iPad da usare per importare immagini digitali dentro al tablet di Apple sembra poter diventare un vero e proprio coltellino svizzero capace di eliminare, almeno in parte, una delle critiche rivolte al dispositivo: la mancanza di una porta Usb grazie alla quale collegare accessori utili quali tastiere o cuffie. La dimostrazione che l’accessorio è in grado di fare ben altro che semplicemente connettere una macchina fotografica ad iPad per il download di immagini è nella serie di prove svolte da alcuni siti americani che hanno avuto l’occasione di poter avere tra le mani il kit.

Grazie ad uno dei due connettori, quello Usb appunto, inclusi nella confezione (che ha anche un adattatore per leggere direttamente le schede SD), si possono collegare tastiere USB di diversi tipi, in pratica pare di capire, tutte quelle supportate dal Mac senza drivers. Questo vuol dire non essere costretti ad acquistare una tastiera Bluetooth che è sicuramente più costosa, per digitare testo

Una seconda interessante funzionalità è il riconoscimento di cuffie USB per la chat audio grazie alle quali è possibile fare chiamate con audio di qualità usando Skype e questo senza ricorrere a cuffie Bluetooth.

Venendo alle funzioni specifiche del kit, ovvero la possibilità di scaricare immagini direttamente da una macchina fotografica o da una scheda SD, interessanti informazioni arrivano da iLounge. In particolare il sito ci dice che una volta importate le immagini possono essere inviate via email a risoluzione di 2048×1536 per una foto scattata con risoluzione a 4:3 o a 2048×1364 per una foto ripresa con una DSLR 3:2. Si tratta di un passo avanti rispetto alla risoluzione di 800×600 consentita da iPhone. Se però si usa il bottone di copia e si incolla l’immagine nel programma di posta elettronica viene spedita la foto in risoluzione originale, completa dei dati EXIF. I filmati si possono spedire via email solo se sono di 5 MB o inferiori; questo vuol dire che ogni filmato con risoluzione superiore a quella predeterminata verrà riscalato.

Tra gli altri dettagli si segnala la (prevista) possibilità di scaricare immagini da iPhone, la compatibilità con alcune telecamere USB (anche se alcuni formati poi non vengono riprodotti direttamente sull’iPad), un’ottima velocità di trasferimento, la lettura di alcuni formati RAW (anche se non è chiaro quali siano compatibili). Ovviamente le foto scaricate con iPad possono essere sincronizzate con iPhoto che riconoscerà iPad leggendo le immagini che ha importato da altre fonti.

Svanisce, ammesso che si sia mai materializzata, la speranza di chi sperava di poter collegare dischi esterni o chiavette USB; iPad non riconosce questi supporti di memorizzazione e quindi non è possibile usarli per ampliare la capacità di memoria interna del dispositivo o per copiare file.

L’iPad Camera Connection Kit costa sul mercato americana 29 dollari e dovrebbe essere reso disponibile anche in Italia non appena sarà lanciata l’offerta iPad.

Qui sotto una presentazione in video del kit con alcune delle sue funzionalità.