iPad: aumenta la soddisfazione degli utenti

di |
logomacitynet696wide

Una indagine effettuata negli USA mostra percentuali di soddisfazione in crescita su iPad. Aumenta il numero delle app utilizzate, il tempo di lettura e per l’informazione: numerosi utenti stanno valutando di cancellare il proprio abbonamento a giornali e riviste cartacee.

Cresce la soddisfazione degli utenti iPad nel giro di pochi mesi: gli utenti del tablet della Mela utilizzano più app e dedicano più tempo alla lettura e all’informazione. Lo rivela una ricerca effettuata in due tempi negli Stati Uniti dal Reynolds Journalism Institute. Nella prima indagine dell’autunno del 2010 sono state intervistati 1.600 utenti di iPad da cui è emerso che il 94% del campione si è dichiarato in qualche modo soddisfatto oppure molto soddisfatto di iPad. A questa prima indagine ha fatto seguito una ricerca effettuata nel mese di marzo su un campione più ristretto di 561 utenti iPad. Per il 70% degli intervistati è stato rilevato un grado di soddisfazione superiore rispetto alla prima rilevazione, mentre l’81% ha dichiarato di non aver intenzione di acquistare un tablet concorrente nei prossimi 6 mesi. Solo il 4% si è dichiarato meno soddisfatto rispetto alla prima indagine.

La ricerca del Reynolds Journalism Institute mira a individuare come gli utenti di iPad e degli altri tablet utilizzano i loro dispositivi e come l’impiego dei media sui tablet possa influenzare il futuro del giornalismo e dell’informazione. Le due app più utilizzate risultano essere Safari e Mail mentre per l’informazione le app più gettonate in USA sono il New York Times, USA Today e AP News. Molto gettonati anche gli aggregatori di news con Pulse e Flipboard. Il 24% degli utenti di iPad che legge abitualmente sul tablet ha dichiarato di avere intenzione di cancellare il proprio abbonamento a riviste e giornali cartacei per passare esclusivamente al digitale.

Dall’indagine emerge anche qualche dato sulla diffusione dei vari modelli di iPad. Il 48% degli intervistati possiede un iPad di prima generazione solo Wi-Fi, mentre il 37% possiede un iPad 1 3G+Wi-Fi. La percentuale del più recente iPad 2 è molto più bassa ed è bilanciata: il 7% solo con Wi-Fi e l’8% nella versione 3G più Wi-Fi.