iPad esame ai raggi X dei processori

di |
logomacitynet696wide

Una società americana svolge un esame ai raggi X dei semiconduttori dell’iPad. Poche novità; la principale è la conferma che il processore A4 è un prodotto Apple, anche se non è possibile dire se derivato da altre componenti simili. All’interno anche un accelerometro prodotto dall’italo-francese STMicroelectronics.

Dopo la dissezione delle componenti arriva anche l’analisi, letteralmente, ai raggi X dei chip di iPad. A condurre un approfondito esame delle componenti chiave del tablet di Apple è stata Chipworks, una società specializzata nel settore che si occupa specificatamente di analisi in reverse enegineering dei semiconduttori.

L’esame attuato con macchine professionali che scattano immagini ad alta definizione a raggi X e microscopi a scansione, Chipworks ha ottenuto dettagli su tutti i principali processori. Poche le novità per il grande pubblico rispetto a quelle già dettate da un esame a occhio nudo. La principale è che l’A4 radiografato mostra due chip di memoria uno sopra e uno sotto di produzione Samsung, ma il processore vero e proprio è marchiato Apple, anche se non è possibile dire se si tratta di un prodotto del tutto nuovo o derivato da altre componenti. Il display ha un marchio LG mentre c’è da notare la presenza di un accelerometro prodotto di STMicroelectronics; la presenza di una componente della multinazionale italo-francese è interessante anche alla luce del fatto che in Europa controlla il marchio iPad usato per uno dei suoi semiconduttori.

Gli altri processori più importanti sono creati da Broadcom, Linear e Texas Instruments. Chipworks nota come Apple, grazie al maggior spazio nel case dell’iPad, abbia potuto utilizzare soluzioni meno sofisticate come chip multifunzione, abbracciando processori multipli, ad esempio per lo schermo.

 

radiografia processore a4 ipad