iPad: la domanda iniziale è superiore a quella di iPhone

di |
logomacitynet696wide

La domanda iniziale per iPad supera quella rilevata per iPhone: lo rivela una nuova ricerca di mercato realizzata da Mike Abramsky per RBC. Il 13% degli intervistati è interessato all’acquisto, contro il 9% rilevato nel 2007 prima del lancio di iPhone. Ecco le caratteristiche e le funzioni più gettonate di iPad emerse nelle rilevazioni.

La domanda iniziale di iPad risulta sensibilmente superiore rispetto a quella rilevata per iPhone nei mesi immediatamente precedenti il lancio. A rivelarlo è Mike Abramsky in una ricerca di mercato realizzata per RBC in cui sono state intervistate 3.200 persone. Di queste ben il 13% degli intervistati ha dichiarato di essere disposto (9%) o molto disposto (4%) all’acquisto di iPad. Questi dati vanno confrontati con il 9% di interessati all’acquisto di iPhone, rilevati nel mese di aprile 2007.

Tra i fattori di successo di iPad nei desideri degli utenti il prezzo giudicato abbordabile sia per il modello entry level da 499 dollari, indicato come acquisto più probabile dal 19% degli intervistati, sia per quello di punta da 829 euro, anche qui preferito da un altro 19% degli intervistati. Il riuscito posizionamento di prezzo da parte di Apple è, secondo Abramsky, un possibile fattore che contribuirà  al successo di iPad.

Infine è interessante notare le funzioni di iPad che interessano maggiormente gli utenti: la navigazione sul Web è indicata dal 68% degli intervistati, la gestione delle email da 44% mentre la lettura degli ebook dal 37%. L’analisti Abramsky prevede vendite di iPad pari a 5milioni di pezzi nel 2010.