iPass Wi-Fi si allarga grazie a Swisscom

di |
logomacitynet696wide

Se in USA i leader dei roaming wireless si chiamano Wayport/Cometa/Boingo, il provider mondiale iPass, in versione Wi-Fi, aumenta la sua espansione soprattutto in Europa.

Si aggiungono Swisscom Eurospot e ADP Télécom alla lista dei fornitori di connettività  wireless di cui possono usufruire gli abbonati ad iPass.

La rete virtuale di iPass è da molti anni una delle migliori soluzioni a disposizione dei viaggiatori hi-tech che vogliono accedere alla rete da qualunque angolo del mondo, questo avviene grazie ad accordi di roaming con operatori locali e la piattaforma Mac è tenuta discreta considerazione, come dimostrano i client appositi, come quello che vi avevamo annunciato a seguito del lancio di Mac OS X 10.2 “Jaguar”.

L’operatore svizzero appena aggiuntosi ad iPass opera in Belgio, Francia, Germania, Gran Bretagna, Irlanda, Italia, Lussemburgo, Olanda, Spagna e ha ben 1.500 hot spot Wi-Fi; ADP Télécom offre location wireless agli aeroporti di parigini di Charles de Gaulle e Orly e vari hotel Holiday Inn della Alliance Hospitality e il Concorde Lafayette Hotel.

Negli USA, iPass, ha raggiunto recenti accordi con NetNearU, con sede nel Texas, ma che porta in dote 500 hot spot in tutto il mondo, come quelle degli aeroporti di Miami, Newark e Baltimore, nei pressi di Washington D.C.

Il totale degli hot spot di iPass Global Broadband Roaming arriva ora a oltre 2.800 punti d’accesso wireless, in 24 paesi.

Prossimamente anche iPass sarà  uno dei fornitori di connettività  dei fast food di McDonald’s, i quali hanno cominciato ad offrire tale servizio anche in Cina, a Shangai e Guangdong, oltre a Taiwan.

In Italia iPass per il mercato small business o personale è commercializzato da Tin.it oppure da BouncingFish per l’abbonamento di livello Silver.