iPhone 4 in missione spaziale

di |
logomacitynet696wide

Un intraprendente gruppo di amici di Brooklyn ha spedito iPhone 4 nella stratosfera utilizzando un pallone meteorologico. La costruzione casalinga e iPhone 4 hanno resistito a venti  da 160km orari, temperature fino a -60 gradi e al rientro sulla terra con punte di velocità fino a 240km orari. L’impresa documentata in un filmato spettacolare.

iPhone 4 ha raggiunto anche la stratosfera: l’impresa non è merito di un astronauta della NASA ma di un intraprendente gruppo di amici di Brooklyn che ha escogitato un sistema pratico ed economico per riprendere la terra vista dalla stratosfera. Per l’impresa è stato utilizzato un pallone meteorologico a cui è stata fissata una piccola scatola imbottita contenente una videocamera HD e anche un iPhone 4: il compito dello smartphone della Mela è stato quello di inviare le coordinate GPS necessarie per tracciare la rotta della sonda fai-da-te e indispensabili per il recupero.

Nel corso della missione spaziale iPhone 4 ha fronteggiato venti con velocità fino a 160km orari, temperatura fino a -60gradi e una velocità massima toccata al rientro di ben 240km all’ora, nonostante l’impiego di un paracadute per attutire l’impatto. Qui in basso inseriamo lo spettacolare filmato web in cui è possibile ammirare la Terra vista dalla stratosfera e che documenta tutte le fasi della missione, inclusa la funzione essenziale di iPhone 4. Sembra che gli amici del Brooklyn Space Program abbiano già in programma un secondo lancio in cui iPhone 4 svolgerà sia le funzioni di GPS sia le riprese video e le foto.

Homemade Spacecraft from Luke Geissbuhler on Vimeo.