iPhone CDMA per Verizon, in arrivo nonostante tutto

di |
logomacitynet696wide

Negli Stati Uniti la lunga esclusiva di iPhone da parte di AT&T potrebbe finire presto: un crescendo di rumors dall’oriente anticipa che la produzione dell’iPhone CDMA per Verizon potrebbe cominciare già in novembre con consegne all’inizio del 2011. Nel frattempo il Ceo del principale operatore USA spera in un iPhone versione LTE.

Presto negli Stati Uniti iPhone non sarà più una esclusiva di AT&T: l’allargamento dell’offerta nel principale mercato per Apple è anticipato da una serie di rumors che da una settimana a questa parte fino all’ultima ora rivelano i presunti piani di Apple per portare iPhone anche nel catalogo di Verizon, primo operatore mobile a stelle e strisce e questo nonostante una serie di informazioni contraddittorie che vorrebbero rinviati o cancellati i piani di un patto gtra la Mela e il primo operatore mobile americano.

L’ultima indiscrezione in ordine di tempo arriva da DigiTimes secondo cui Apple avrebbe commissionato a Pegatron la costruzione di iPhone CDMA. La produzione che partirà a novembre sarà all’inizio nell’ordine dei 3-4milioni di pezzi per poi stabilizzarsi a metà 2011 a 10milioni di unità. Questa data trapelata sull’inizio della produzione e anche i dettagli riportati sembrano supportare le anticipazioni riportare dai rumors nei giorni precedenti, portando infine a stabilire l’arrivo di iPhone con Verizon all’inizio del 2011.

Alcune recenti dichiarazioni rilasciate da Ivan Seidenberg, Ceo di Verizon, sembrano complicare però le previsioni sulle possibili mosse di Apple per un iPhone CDMA. Il dirigente ha infatti dichiarato pubblicamente la sua speranza che Apple possa realizzare un iPhone pronto per la nuova rete LTE attualmente in fase di installazione negli USA. Alcuni media d’Oltre Oceano hanno interpretato questa dichiarazione come un indizio su possibili slittamenti per l’iPhone CDMA o addirittura per una sua possibile cancellazione. In realtà il dirigente di Verizon non ha rilasciato dichiarazioni su iPhone CDMA, mentre il salto di questo modello per approdare direttamente alla rete di quarta generazione LTE è del tutto impraticabile.

Le reti LTE richiedono investimenti consistenti da parte degli operatori mobile così inizialmente verranno attrezzate solo le celle collocate nelle città principali con una estensione della copertura solo più in là nel tempo, un piano di sviluppo che verrà seguito anche negli altri paesi. Per questa ragione un iPhone esclusivamente LTE sarebbe un non senso commerciale visto che sarebbe utilizzabile unicamente in area di copertura 4G.