iPhone, Apple e Vodafone trattano (faticosamente)

di |
logomacitynet696wide

Un giornale olandese conferma che Apple e Vodafone stanno trattando per lanciare iPhone in Europa. Ma il confronto procederebbe faticosamente. Accordo difficile sul prezzo del cellulare e sul numero di pezzi che il gestore della rete dovrebbe impegnarsi a comprare.

Apple tratta, moto faticosamente con Vodafone per portare iPhone in Europa. A confermare le voci secondo cui sarebbe proprio il carrier britannico il possibile partner di Cupertino per il lancio del telefono in Europa è il magazine olandese Bright.

L’opinione secondo cui Vodafone potrebbe essere il contraltare nel vecchio continente di At&T è sostenuta da tempo, pur tra alti e bassi, da diversi media. Molto recentemente anche Credit Suisse ha riproposto questa tesi, pur senza citare alcuna fonte precisa. Quel che Bright aggiunge rispetto alle informazioni già  note è che i colloqui sarebbero ad un punto di stallo. Le ragioni? Essenzialmente due: la volontà  da parte di Apple di controllare il prezzo e la richiesta di una vendita minima di pezzi.

Cupertino, come accaduto negli Usa, vorrebbe stabilire il listino del telefono ad una cifra fissa e uguale per tutti, indipendentemente dal piano tariffario. Questo sarebbe considerato inaccettabile da Vodafone che vorrebbe avere la possibilità  di scontare il telefono rispetto al prezzo pieno, secondo le modalità  in uso in Europa.

La seconda ragione, come accennato, sarebbe invece nel numero di iPhone che Vodafone dovrebbe acquistare. La cifra non è precisata, ma è probabile che si parli di milioni di pezzi, ovvero di miliardi di euro che dovrebbero essere garantiti ad Apple in termini di fatturato, Vodafone venda o no i cellulari parte dell’accordo.