iPhone CDMA con Verizon dall’estate 2010?

di |
logomacitynet696wide

È una indiscrezione, già apparsa in passato, ma questa volta sostenuta da fonti autorevoli: l’iPhone arriverà nell’offerta di Verizon. Apple alla stretta finale nelle negoziazioni per lanciare una versione Cdma negli Usa del suo iPhone già da questa estate.

Buone notizie per gli utenti americani di Verizon, la compagnia telefonica che utilizza lo standard alternativo al Gms/Umts negli Usa. iPhone starebbe per sbarcare anche in quel mondo, con una versione “speciale” candidata a fare la sua comparsa questa esatte, ragionevolmente insieme alla nuova iterazione del cellulare della Mela.

Quello che per adesso è solo un rumor, peraltro già  apparso altre volte in passato, viene raccolto però dall’autorevole fonte di Ars Technica, che approfondisce la cosa, ricapitolando i fatti. E sottolineando come oramai sia agli sgoccioli il vantaggio competitivo dato dalla partnership esclusiva con At&T negli Usa.

La versione Cdma di iPhone, se effettivamente dovesse arrivare questa estate farebbe aprire gli occhi agli utenti americani sulla differenza di copertura di segnale, equilibratura della rete e disponibilità  di banda per i dati nel paese. Le negoziazioni con Verizon sarebbero adesso in corso e verterebbero sul fatto che il carrier non vuole condividere una cifra troppo elevata dei suoi guadagni per telefono e soprattutto vuole mettere seri limiti al quantitativo di dati che possano essere scaricati dagli utenti, uno dei grandi problemi di AT&T che ha evidentemente sottovalutato la portata della “rivoluzione iPhone”, proprio lei che ha una rete così evidentemente sottodimensionata negli Usa.

Proprio la coppia AT&T e Apple, però, ha giocato un ruolo fondamentale nel far nascere un nuovo paradigma di telefonia mobile super-orientata ai dati e alle applicazioni, per la classe di apparecchi che Steve Jobs ha definito “strumenti Post-Pc”. Prima di iPhone, infatti, il telefono era costruito in funzione delle esigenze dei fornitori di connessione e la parte dati veniva costantemente penalizzata. L’arrivo di iPhone ha cambiato le carte in tavola anche da quel punto di vista, ma adesso l’epoca potrebbe essersi conclusa definitivamente e l’aggiunta di una versione CDMA ne sarebbe il simbolo più evidente e il sigillo definitivo. Ovviamente, accanto alla versione CDMA rimarrebbe centrale quella Gsm/Umts, che viene commercializzata in tutto il mondo, Italia compresa.

La lunga negoziazione con Verizon per questa nuova versione di iPhone sarebbe anche alla base dei rumors sul tablet di Apple, immaginato come dotato di connettività  CDMA oppure venduto tramite Verizon. Si trattava di speculazioni errate su tracce però reali, visto che puntano verso questa nuova evoluzione della strategia in mobilità  di Apple.