iPhone fino a 42 Mbps in Australia?

di |
logomacitynet696wide

Un alto dirigente dell’operatore mobile australiano Telstra afferma di aver visto un nuovo modello di iPhone che, entro Natale, sarà  in grado di raggiungere velocità  di trasferimento dati sulle reti cellulari fino a 42 Mbps

iPhone a 42 Mbps? Sogno o realtà  che sia un telefono del genere viene preannunciato di Telstra, il principale operatore mobile australiana. “Entro Natale – si legge nell’€™articolo – avremo un iPhone in grado di supportare velocità  di 42 mbs che lo renderanno più veloce di numerose offerte a banda larga (via cavo, ndr) e il più veloce iPhone su qualsiasi rete al mondo”.

Ricordiamo che le specifiche tecniche rumoreggiate per la nuova versione di iPhone in arrivo a giugno parlano di un chipset Infineon in grado di supportare “solo” lo standard HSDPA da 7,2 Mbps e non idoneo per la più veloce tecnologia HSPA+, quella a cui fa riferimento il presunto dirigente di Telstra. Diversi dettagli non secondari sollevano più di un interrogativo circa le dichiarazioni del dirigente Telstra che stanno facendo il giro del Web.

Innanzitutto Telstra non rientra tra gli operatori mobile che hanno un accordo con Apple per il nuovo iPhone 3G, forse anche a causa di una incompatibilità  dello smartphone con la rete di proprietà . In secondo luogo nessuno ha mai parlato prima di oggi di un iPhone o di una rete cellulare con velocità  fino a 42 Mbps. L’indicazione del periodo natalizio, poi, che porterebbe a pensare non all’iPhone 3G dato ormai per certo nel mese di giugno, bensì a una nuova versione di là  da venire e di cui ancora nessuno ha ipotizzato l’esistenza, questo almeno fino a oggi.

Suscita, infine qualche consistente dubbio anche la tesi secondo cui Telstra avrebbe visto l’€™iPhone 3G. Ricordiamo che i manager di At&T, che avevano un accordo esclusivo con Apple e che questo accordo avevano stipulato prima di ogni altro operatore al mondo, videro per la prima volta iPhone dal vivo alla presentazione del Macworld.