iPhone, il debutto sarà  da boom

di |
logomacitynet696wide

Una società  di ricerca analizza il potenziale mercato di iPhone intervistando i rivenditori At&T. Il debutto potrebbe essere da shock: un quarto di milione di telefoni venduti in pochi giorni.

Quasi duemila persone e in qualche caso anche di più di duemila. Questa sarebbe l’€™incredibile lista d’€™attesa che iPhone avrebbe generato presso alcuni negozi At&T americani. A rilevare il dato una società  specializzata, Channel Checkers che ha rilasciato qualche informazione in proposito nel corso della serata di ieri.

Intervistando i responsabili di 36 negozi che avranno a disposizione i telefoni, Channel Checkers avrebbe stimato che nel 64% che accetta una lista (apparentemente contro le disposizioni di At&T che avrebbe raccomandato di non prendere prenotazioni) la media delle persone che hanno dato la loro disponibilità  ad acquistare il telefono è di 25, un numero spaventoso se si considera che negli Usa ci sono 10mila negozi del tipo incluso nel campione. Come dire che teoricamente al momento del lancio Apple potrebbe vendere d’€™un botto 250mila cellulari, totalizzando una cifra che potrebbe facilmente superare i 120/130 milioni di dollari.

Ma il fatturato potrebbe essere anche più alto se si pensa che in qualche grande centro dove c’€™è un’€™attesa ancora maggiore per iPhone, come a New York, ci sono negozi che hanno liste di 1979 possibili clienti. Un altro negozio, dice ancora Channel Checker, aveva una lista nell’€™ordine delle migliaia e qualcun altro, infine ha ricevuto chiamate in numero impossibile da stimare.

Secondo la società  di ricerca questo fenomeno potrebbe determinare problemi per Apple che potrebbe avere l’€™impossibilità  a soddisfare tutti i clienti. A complicare ulteriormente la situazione il fatto che Hon Hai Precision Industries, la società  Taiwanese che ha avuto l’€™incarico di assemblare il cellulare, non avrebbe ancora raggiunto la capacità  complessiva di output prevista di 12 milioni di pezzi l’€™anno.