iPhone in Europa: T-Mobile non commenta

di |
logomacitynet696wide

&otT-Mobile non commenta le voci secondo le quali sarebbe stata prescelta da Apple per lanciare iPhone in Germania. “Troppe indiscrezioni”, dice un portavoce della società  tedesca. E mentre qualche analista avanza seri dubbi c’è chi ancora non molla: “domani Apple presenterà  il telefono per l’Europa;. In coincidenza con l’annuncio della vendita di un milione di iPhone.

T-Mobile non commenta sul presunto accordo che, secondo alcune fonti, avrebbe già  stipulato con Apple per la vendita di iPhone per la Germania. A raccogliere il “no comment” del carrier tedesco, una emanazione di Deutsche Telekom, è sono Bomberg e il Der Spiegel on line. “Le voci in circolazione sono le più disparate – ha detto Marion Kessing, portavoce di T-Mobile – da parte nostra abbiamo deciso di non commentarle”.

A lanciare l’indiscrezione su un accordo ormai fatto tra T-Mobile ed Apple è stato il Rheinische Post,, in un articolo pubblicato nel corso della giornata di oggi ma che già  ieri era apparso su alcuni siti on line. In base alle voci raccolte dal giornale T-Mobile avrebbe lancerebbe il telefono il primo novembre ad un prezzo di 450 euro.

Se T-Mobile non commenta, diversi altre fonti si dimostrano scettiche sul fondamento dell’indiscrezione.

Handelsblatt, principale giornale finanziario tedesco e considerato una fonte più che autorevole in materia di imprese, business ed economia, citando esplicitamente fonti interne a T-Mobile sostiene che si è ancora distanti dalla conclusione delle trattative e che non è stato ancora stipulato alcun accordo con nessun fornitore d’accesso.

Tra gli elementi che porterebbero a dubitare delle affermazioni del Rheinische Post ci sarebbe la scarsa copertura europea di T-Mobile che è presente, tra i paesi più rilevanti in Europa, solo in Germania e in Inghilterra. Apple per arrivare nel resto del continente sarebbe così costretta a reclutare Vodafone che non accetterebbe di vedersi sottrarre il ricchissimo mercato tedesco da una concorrente e presenterebbe a Cupertino una sorta di aut aut: o tutta (l’Europa) o niente, anche se, a destta di Credit Suisse (che per altro verso pronostica proprio Vodafone come vincitrice della corsa su iPhone) la multinazionale britannica Vodafone potrebbe esser svantaggiata a causa di un modello di gestione meno flessibile di quello di T-Mobile.

Intanto, ad accrescere il turbine di indiscrezioni e la confusione, il sito Newswireless sostiene che l’annuncio dell’iPhone europeo (commercializzato con Vodafone, T-Mobile e il Vmo Carphone Warehouse) potrebbe arrivare già  domani, in coincidenza con un comunicato con cui Apple farà  sapere di avere venduto un milione di iPhone.

Newswireless alla fine della scorsa settimana, questa volta citando il tabloid inglese Evening Standard, aveva già  previsto il lancio di iPhone per lo scorso lunedì. Non è chiaro se il rilancio sia solo frutto di una rielaborazione delle precedenti indiscrezioni o se si sia di fronte ad una nuova voce e, soprattutto, quanto essa sia attendibile.