iPhone in Europa arriverà  per tappe

di |
logomacitynet696wide

Apple per la prima volta conferma che iPhone non arriverà  contemporaneamente in tutti i paesi europei: “Lancio prima nelle principali nazioni, poi in tutte le altre”. Italia esclusa o inclusa nel primo lotto?

Apple conferma che iPhone arriverà  entro fine anno in Europa, ma inizialmente sarà  disponibile solo “in alcune delle principali nazioni” con le altre a seguire. L’informazione è contenuta nel discorso iniziale che Peter Oppenheimer ha tenuto in apertura della presentazione dei risultati fiscali del trimestre di giugno.

Oppenheimer non ha detto quali saranno le nazioni ad avere per prime il telefono, ma quanto affermato basta a confermare le indiscrezioni circolate nelle passate settimane e riportate anche da Macity secondo cui Apple avrebbe scelto una politica di lancio differenziata a seconda dei mercati, occupando prima quei paesi nei quali ha una presenza più forte o dove comunque sarà  in grado di stipulare più facilmente accordi commerciali per la distribuzione del cellulare.

Questa modalità  era stata seguita anche con l’apertura di iTunes Store che arrivò prima in Germania, Francia ed Inghilterra e poi successivamente in altri paesi europei tra cui anche l’Italia. Se anche il nostro paese, come accaduto con iTunes, sarà  escluso dal primo lotto di nazioni in cui il telefono sarà  lanciato al momento è difficile da dire; quello che è sicuro è che se Apple sceglierà  questa strada dovrà  avere avuto ottimi motivi per farlo visto che l’Italia è il paese Europeo con il più alto numero di linee telefoniche per abitante e tradizionalmente uno dei mercati più ricchi al mondo nel campo della telefonia cellulare.

In ogni caso per saperne di più non si dovrà  attendere molto. Oppenheimer ha fatto sapere durante l’incontro con gli analisti che entro la fine del trimestre (che si conclude il 29 settembre) Apple renderà  noti i partner con cui intende lavorare in Europa.