iPhone, in Uk Apple studia come venderlo nei suoi negozi

di |
logomacitynet696wide

Apple e O2 studiano come vendere il nuovo iPhone anche online e negli Apple Store con contratto, limitando al contempo il mercato grigio. Operazione non semplice ma che potrebbe essere molto utile per aumentare i volumi.

Un portavoce di O2 dichiara che l’operatore mobile del Regno Unito sta lavorando a stretto contatto con Apple per individuare una via per commercializzare il nuovo iPhone nello Store online di Cupertino e direttamente negli Apple Store allo stesso prezzo fortemente sovvenzionato a cui sarà  possibile acquistarlo nei punti vendita O2. La dichiarazione è stata riportata dal sito Macworld Uk: il portavoce ha dichiarato inoltre che i dettagli completi e definitivi devono ancora essere stabiliti.

Sono due i fattori che fin dal giorno della presentazione di iPhone 3G complicano alcuni aspetti della commercializzazione: la disponibilità  a un prezzo fortemente sovvenzionato da parte degli operatori telefonici e il giro di vite per quanto riguarda il mercato grigio e le attivazioni mancate. Ricordiamo che anche nella giornata di ieri era emersa una nuova soluzione che probabilmente verrà  adottata da AT&T negli Stati Uniti trattata in questo articolo di Macity. Per evitare code e forse anche per rendere possibile la vendita online, i dati dell’acquirente verrebbero direttamente collegati al codice IMEI dello smartphone, con costose penali nel caso l’attivazione non venga eseguita nei 30 giorni successivi dall’acquisto.

Mentre il personale e le attrezzature dei punti vendita degli operatori mobile sono pronti per iniziare la vendita di iPhone in contemporanea con la sottoscrizione di un piano di abbonamento, la procedura deve essere precisata per le vendite online, sia degli operatori sia per Apple, e anche per gli Apple Store “fisici”.