iPhone ora funziona anche con Microsoft Surface

di |
logomacitynet696wide

Grazie a una interfaccia sviluppata da Stimulant ora lo smartphone della Mela è riconosciuto da Microsoft Surface e lavora in simbiosi con il concept computer di Redmond. iPhone visualizza ingrandimenti, strati e informazioni nascoste.

Microsoft Surface rappresenta una ulteriore evoluzione della tecnologia touch applicata ai computer: pur trattandosi di un concept, il sistema è in realtà  ordinabile a prezzi accessibili al momento solo per le grandi aziende. Dopo aver ammirato le potenzialità  di MS Surface l’azienda di San Francisco Stimulant, specializzata nella realizzazione di interfacce ed esperienze alternative per i computer, ha deciso di sviluppare una interfaccia che permettesse di utilizzare uno o più iPhone sulla superficie di lavoro di Surface.Grazie all’interfaccia sviluppata da Stimulant è possibile posizionare iPhone sulla superficie di lavoro di Surface e, indipendentemente dalla immagine su schermo, iPhone offre un ingrandimento esatto della porzione di immagine sottostante, offrendo inoltre una visione di strati nascosti e dettagli altrimenti non disponibili.
In un filmato disponibile su Internet è che integriamo in questo articolo è possibile osservarne il funzionamento reale. Le applicazioni possibili sono diverse. Secondo Stimulant l’abbinata iPhone e Microsoft Surface permetterebbe all’utente di ottenere grazie allo smartphone dati e informazioni personalizzate da una postazione Surface pubblica, inoltre visuali alternative oppure, ancora, scaricare dal sistema Surface immagini e contenuti sul proprio iPhone. Nel filmato è possibile vedere uno e anche diversi iPhone che funzionano in simbiosi con MS Surface, una volta appoggiati sulla superficie di lavoro: secondo Stimulant non ci sono limiti al numero di smartphone utilizzabili contemporaneamente.