iPhone, piccoli spiragli per la scheda prepagata?

di |
logomacitynet696wide

Alcuni avvenimenti dell’ultima ora riaprirebbero le possibilità  che l’iPhone possa prevedere anche l’utilizzo con scheda prepagata. Si tratta solo di ipotesi tutte da confermare.

L’idea che iPhone potesse essere utilizzato anche con carta prepagata è tramontata da diversi mesi; sembra ormai certo che il cellulare della Apple sarà  strettamente legato ad AT&T tramite un contratto biennale.
Addio scheda prepagata quindi? Nelle ultime ore circolano in rete alcune voci che insinuano una remota possibilità  che non sia così.

Innanzitutto AT&T ha lanciato l’opzione GoPhone Pay As You Go per scheda prepagata, che permette di scegliere di acquistare dei pacchetti di servizi (SMS, dati e chiamate) a costi fissi.
Un tariffa che vorrebbe rivoluzionare il concetto di “prepagato”, legato non tanto a ricariche singole ma a pacchetti di opzioni a pagamento. Aspetti che si adatterebbero perfettamente a tutti i servizi offerti dal cellulare Apple.

In secondo luogo sembra che dagli spot Apple sia sparito il disclaimer finale che recitava “L’utilizzo richiede almeno 2 anni di di piano di attivazione”. Potrebbe essere un cambio di rotta dell’ultimo minuto ad aver rimosso l’annuncio alla fine dei messaggi pubblicitari oppure il desiderio di mantenere la pubblicità  il più “universale” possibile?

Sono piccoli dettagli che possono far pensare, ma in ogni caso per ora le congetture non possono che rimanere tali, almeno fino all’11 Giugno con la presentazione “definitiva” dell’iPhone al WWDC.