iPhone, qualche difficoltà  di attivazione

di |
logomacitynet696wide

Nelle prime ore dal lancio diversi clienti di iPhone hanno avuto difficoltà  di attivazione. “Troppe richieste ai nostri server”, dice AT&T. Situazione in miglioramento.

Più tempo per attivare iPhone che per acquistarlo, e questo nonostante qualcuno sia rimasto in coda 9, dieci e anche quindici ore. Questa l’esperienza che stanno vivendo alcuni clienti del telefono cellulare di Apple.

Esperienze non del tutto lineari con il processo che, passando per iTunes, determina l’abilitazione del telefono sono testimoniate da vari siti Internet, oltre che dai forum di Apple. Ad incappare nel problema anche alcuni giornalisti di siti Mac. Nella maggior parte dei casi il problema si è risolto da solo, semplicemente attendendo che il processo andasse a buon fine, in altri casi invece il telefono è ancora disattivo.

Poichè il processo di abilitazione non serve semplicemente ad abilitare le chiamate e a registrare il telefono ma anche a dare accesso all’interfaccia e a tutto il resto del software (compresa la sezione iPod), è comprensibile il nervosismo che stanno manifestando tutti coloro che non hanno trovato la soluzione definitiva.

At&T ha ammesso l’esistenza di “qualche problema” sottolineando però che la stragrande maggioranza dei suoi clienti è riuscita a procedere all’attivazione in qualche minuto (e in effetti c’è stato anche qualcuno che ha attivato iPhone usando un portatile appena fuori dal negozio dove l’ha acquistato). Secondo At&T iPhone sarebbe vittima del proprio successo; i computer che si occupano della gestione sarebbero infatti sommersi di richieste e quindi molto affaticati.

Nel corso delle ultime ore, in ogni caso, la situazione sarebbe in via di miglioramento.