iPod, ancora molto spazio per crescere

di |
logomacitynet696wide

L’€™iPod non ha ancora saturato il mercato. Negli USA per molti teenager è ancora l’€™oggetto del desiderio e la percentuale di chi ne vuole uno continua a crescere.

L’iPod non ha ancora finito di crescere. Questo quanto è possibile dedurre da una ricerca semestrale condotta da Piper Jaffray sui teenager americani.

Secondo quanto si apprende dalla ricerca, i ragazzi tra i 12 e i 19 anni che posseggono un player MP3 per il 77% hanno un iPod. La cifra non solo è molto alta, ma è in progresso rispetto al 74% dello scorso autunno. Un altro dato che segna che il potere di trazione dell’iPod non si è ancora esaurito è nella percentuale delle vendite potenziali. Il 41% di coloro che posseggono un player di qualunque marca dice che ne acquisterà  un altro entro l’anno e di questi l’88% pensa di comprare un iPod. Il numero di coloro che in autunno avevano dichiarato di fare questa scelta era del 79%.

Altri dati interessanti e positivi per Apple arrivano dall’interesse per la musica digitale. L’82% dei possessori di un player dichiara di scaricare, legalmente o illegalmente, musica da Internet, di questo gruppo il 65% ottiene musica da siti che forniscono canzoni “piratate”, una percentuale alta ma in calo rispetto al 77% dello scorso autunno. L’aumento di chi usa negozi per comprare musica porta benefici ad iTunes Music Store; chi si serve del punto vendita di Apple passa dal 64% al 71%.

Piper Jaffray ha anche scoperto nella sua indagine che il 70% degli studenti intervistati acquisterebbe un cellulare se avesse le caratteristiche musicali di un iPod da 1 GB, anche se nessuno sarebbe disposto a spendere più di 300$.

Il sondaggio è stato attuato intervistando 443 ragazzi di 12 differenti scuole superiori e con una età  media di 16,8 anni.