iPod phone entro l’anno?

di |
logomacitynet696wide

Secondo alcuni analisti Apple avrebbe imposto l’accelerazione finale all’iPod-cellulare. “75% di possibilità  che venga lanciato entro l’anno”, dice Piper Jaffray. Già  mobilitati gli assemblatori taiwanesi?

L’€™iPhone, il telefono cellulare con funzioni iPod il cui progetto, secondo alcuni siti dediti alle indiscrezioni, Apple starebbe cullando da tempo, arriverà  entro l’€™anno. La previsione è di alcuni analisti che attingono a fonti ritenute attendibili e che operano in oriente. A riportare i pareri è l’€™edizione on line del magazine finanziario Barron che cita Johnny Chan, di J. P. Morgan e Ellen Tseng di Morgan Stanley.

Secondo Chan, Apple avrebbe dato in queste ultime settimane l’€™accelerazione decisiva al progetto e starebbe consultando diversi produttori taiwanesi per dare luogo alla sua esecuzione. Tra i partner con cui sarebbe stato aperto un canale ci sarebbe Hon Hai che già  collabora con Apple per l’€™iPod nano. Secondo la Tseng Cupertino non avrebbe però ancora deciso a chi affidare l’€™assemblaggio del prodotto; altre fonti riferirebbero che anche Taiwan Green Point Enterprises, che produce le plastiche per i case dell’€™iPod, sarebbe coinvolta nel progetto.

Conferme al lancio ormai prossimo di un iPod-cellulare, arrivano anche da Piper Jaffray. Secondo la società  di analisi ci sono il 75% di possibilità  che un prodotto con queste caratteristiche sia presentato entro fine anno.

Secondo Barron Apple deve comunque essere molto cauta nell’€™affrontare l’€™impresa di rilasciare un cellulare con funzioni iPod. ‘€œLa strada della telefonia è disseminata di carcasse di industrie che avrebbero voluto entrare nel business delle telefonia’€, dice John Bucher, di Harrs Nesbitt che segue Motorola. E Apple, con problemi come batterie di scarsa durata e case che si rigano, facilmente, dice Barron, sa che cosa significa deludere i clienti. Altre difficoltà  sono determinate dalla mancanza di rapporti con i carrier di telefonia, che sovvenzionano i terminali riducendone il prezzo per il cliente finale, e la mancanza di esperienza nella personalizzazione del software nella creazione dei case.