iSeek: motori di ricerca sempre più duttili

di |
logomacitynet696wide

In questi anni abbiamo visto applicazioni di tutti i tipi con protagonisti i motori di ricerca, eccone un’ultima variazione per opera di Ambrosia Software.

Ambrosia Software ha rilasciato iSeek (3,2 MB), una utility per Mac OS X (Panther compreso) che crea un piccolo spazio all’interno della barra menu superiore nel quale inserire i termini da ricercare sul motore di ricerca.

I motori di ricerca sono alcuni già  configurati da Ambrosia ma volendo è possibile crearne di nuovi inserendo il giusto URL per le ricerche interne.

In pratica iSeek è disponibile sempre, indipendentemente dall’applicazione aperta in primo piano, segue l’idea del campo di ricerca su Google all’interno di Safari ma si poggia su motori di ricerca veri e propri oppure sui vari “search” dei siti che ne sono predisposti.

I risultati si “apriranno” in una pagina del browser di riferimento scelto dall’utente.

Il produttore ha suddiviso per categorie e oltre alle ricerche pure con Google e altri si possono configurare argomenti come sport, tecnologia, notizie, etc. e contenere siti di riferimento come, per esempio, la ESPN, Wired, CNN e altri, eventualmente, da scegliere tra quelli predisposti da Ambrosia.

Il software funziona gratuitamente per un mese, poi viene richiesto il pagamento di 15 dollari se lo ritenete utile.