iTunes 2, ecco cosa cambia

di |
logomacitynet696wide

Oltre ad iPod Apple ha annunciato oggi anche iTunes 2. In rilascio a novembre presenterà  diverse novità . Vediamo quali.

Il rilascio iPod non è stata l’unica novità  di rilievo presentata da Apple nel corso della conferenza stampa di oggi. Il secondo “ospite d’onore” era infatti l’inatteso (o quasi) iTunes 2.
La seconda versione del popolare software ha tra le sue caratteristiche essenziali il fatto che nasce “con in mente iPod”, come è stato detto oggi itendendo con questo il fatto che i due prodotti si integrano alla perfezione.

La funzionalità  di maggiori rilievo è infatti la possibilità  di sicronizzare il contenuto di iPod e quello del Mac con una semplice operazione. Basta collegare iPod via FireWire al Mac e la periferica riconosce la lista di iTunes e si adegua al suo contenuto. Un po’ come accade, per chi è esperto di palmari, usando Palm Desktop. Questo può essere fatto in maniera automatica o selezionando le varie playlist presenti in iTunes. Ovviamente è anche possibile attuare una sincronizzazione manuale trascinando le canzoni che si vogliono caricare in iPod.
iTunes 2 ha però anche caratteristiche interessanti per coloro che non possiederanno iPod. Una delle funzionlità  più richieste dagli attuali utenti è un maggior controllo sulla qualità  della riproduzione, così Apple ha aggiunto un equalizzatore audio a dieci livelli con e tra 22 settaggi pre-memorizzati. Ora iTunes è in grado anche di masterizzare CD in MP3 e di creare CD fino a due volte più rapidamente di quanto non facesse in precedenza.
iTunes 2 verrà  rilasciato ad inizio novembre e sarà  gratuito per tutti gli utenti Apple e sarà , ovviamente, compatibile sia con MacOs 9 che con MacOs X.