iTunes fa vittime anche in Giappone

di |
logomacitynet696wide

iTunes ha fatto chiudere diversi negozi americani di musica digitale e ora colpisce anche in Giappone. Giù la serranda per Oricon. “Troppo difficile concorrere con l’ecosistema di Apple”, dice un portavoce della società .

iTunes fa vittime anche in Giappone. Dopo avere costretto a chiudere, per l’impossibilità  di concorrere con la sua offerta, diversi negozi americani, il punto vendita di musica digitale on line affonda infatti anche il primo avversario oltre oceano. Si tratta di Oricon, un sito che proponeva le principali hit del mercato del Sol Levante.

“iPod ci ha battuto su tutti i fronti”, ha detto ai media giapponesi il portavoce Teruaki Hidaka, sottolineando come la mancanza di compatibilità  della musica di Oricon con iPod abbia giocato a sfavore della sopravvivenza del sito. Le perdite di esercizio del negozio, si apprende da una notizia di Reutes, hanno raggiunto quasi 214mila dollari al mese con appena 90mila canzoni scaricate ogni 30 giorni.

Il mercato della musica digitale in Giappone è molto particolare. La stragrande maggioranza del fatturato è messo insieme dai siti che vendono canzoni per cellulari. Contro i 249 milioni di dollari dei negozi Internet, l’universo dei cellulari raccoglie 1,9 miliardi di dollari in musica. iTunes sopravvive con il 5% del totale del mercato, una cifra che sembra piccola ma che in realtà  è enorme rispetto a quella dei suoi concorrenti nel settore.