iTunes per Windows, parla Apple

di |
logomacitynet696wide

Apple replica alle accuse di Microsoft sulla poca qualità  dell’€™offerta per Windows che giunge da iPod e iTunes. ‘€œAvere a disposizione il meglio del mercato dovrebbe essere interessante per gli utenti PC’€

Non ci sono ancora dati inerenti il download della versione Windows di iTunes, ma alla Apple appaiono soddisfatti dell’€™andamento dei pochi giorni di disponibilità .

‘€œL’€™accesso ai nostri server ‘€“ dice Peter Lowe, responsabile del marketing di applicazioni e servizi ‘€“ è costantemente ai picchi massimi. Stiamo distribuendo moltissime copie di software Windows’€.

Secondo quanto riporta C/net, la maggior parte di coloro che sono stati tra i primi utilizzatori della versione Windows di iTunes ci sono utenti mac che hanno anche computer PC e che desideravano utilizzare lo stesso software su una macchina e sull’€™altra.

Inevitabili anche i primi bug. Il più grave della versione Windows parrebbe essere il blocco del sistema non appena istallato e riavviato Windows. Il consiglio di Apple, che dice di avere iniziato un esame del problema, è di riavviare la macchina in ‘€œmodalità  protetta’€ (premendo il tasto maiuscole), rimuovendo temporaneamente iTunes. Alcuni utenti però sulle liste di discussione sostengono di avere avuto problemi anche utilizzando questo sistema.

Ma al di là  dei difetti di gioventù di iTunes alla Apple l’€™impressione generale è che l’€™accoglienza della versione per Windows del software è stata più che buona, in alcuni casi addirittura entusiasta.

A proposito della stroncatura del software giunta da Redmond e di cui abbiamo parlato in un altro articolo, Rob Schoeben, vicepresidente del marketing delle Applicazioni Apple, replica così alle insinuazioni secondo le quali altri negozi on line offrono una risposta migliore di iTunes Music Store: ‘€œSe qualcuno acquista musica da un negozio che non è quello di Apple e non è in grado di caricarla sul lettore portatile digitale numero uno sul mercato, probabilmente resterà  deluso’€.

E sulla frustrazione che dovrebbero colpire gli utenti Windows dal constatare di non poter usare i sistemi compatibili con Windows Media Series la risposta è tagliente: ‘€œNoi pensiamo che avere a disposizione il riproduttore musicale più venduto sul mercato, il principale negozio on line e il miglior software juke box, siano una cosa di cui i consumatori saranno felici’€