iTunes porta spettatori (e soldi) alla TV

di |
logomacitynet696wide

La vendita di show televisivi attraverso iTunes comincia a pagare dividendi. Alle TV arrivano soldi ma anche spettatori, che imparano a conoscere spettacoli che non avevano mai visto sul piccolo schermo.

iTunes non solo fornisce una fonte di profitto extra ai network ma porta nuovo pubblico e rinnova il successo di alcune serie TV. Questo quanto si apprende da alcune interviste pubblicate dall’agenzia Reuters.

A citare esplicitamente l’efficacia di iTunes (e iPod) come mezzo per moltiplicare gli spettatori è Ben Silverman, produttore esecutivo di The Office trasmesso da NBC. “Il network – dice Silverman – va elogiato per avere messo velocemente a disposizione su iTunes la serie”. Grazie ad iTunes The Office sarebbe ora più conosciuto perché “diversi spettatori hanno preso contatto con lo show cercando qualche cosa da caricare su iPod”.

Secondo Silverman i dati in possesso di NBC dimostrano che la disponibilità  su iTunes non riduce il pubblico TV e neppure i profitti che derivano dalle vendite delle serie in DVD. Se, infatti, è vero che la possibilità  di scaricare tutti gli episodi da iTunes può limitare il commercio dei dischi, il guadagno resta identico se non superiore “perché i costi di distribuzione sono inferiori”.

La conferma che le cose vanno bene per gli show su iTunes arriva da ABC che segnala, nel corso della stessa intervista, un “incremento di gradimento – dice Albert Cheng, responsabile del settore media digitali di ABC – per gli spettacoli disponibili sul negozio di Apple. Lost sta andando particolarmente bene, forse per lo spaccato demografico degli utilizzatori di iPod che si adatta bene a quello dei fan della serie”