iView diventa Microsoft Expression Media

di |
logomacitynet696wide

Dopo l’acquisizione da parte di Microsoft era lecito chiedersi se l’applicazioni di gestione, classificazione e pubblicazione di foto e materiale multimediali avrebbe continuato a supportare il Mac. La nuova versione universal binary ha cambiato nome ma funziona anche con i computer con la mela morsicata.

iView Multimedia prima e MediaPro è stato da sempre un applicativo caro agli utenti della mela (e pure a chi scrive) per la semplicità  d’uso e la versatilità  sopratutto per la realizzazione di gallerie fotografiche: con il tempo il prodotto si è evoluto dotandosi di strumenti di ritocco e di intervento sugli archivi multimediali supportati e nelle ultmi versioni, di archiviazioni CD-DVD con supporto di metadati avanzati e comode opzioni di ricerca e classificazione oltre che di intervento in batch sugli archivi.

Dopo l’acquisto di Microsoft avvenuto qualche mese fa si pensava che il supporto Mac sarebbe cessato ma a smentire le meno rosee aspettative arriva la notizia dell’uscita della prima versione dell’applicativo “Redmondizzato” che acquista il nome di Microsoft Expression Media.
Il programma è disponibile in versione trial 60 giorni (occorre una registrazione windows live per il download da 11.7 MB) e sono previsti particolari offerte di upgrade per chi possiede le versioni precedenti.

E’ prevista in futuro una versione Reader (non e’ chiaro ancora se anche per Mac) mentre è già  pronta la versione Encoder (solo per Windows) in grado di codificare archivi WMV-VC1 e Silverlight.
Per saperne di più partite da questa pagina.