Macitynet.it

In Italia boom per le vendite Mac: +29,9% nel trimestre di Natale

di | 6/2/2014

in Italia il mercato dei PC è in crisi, ma Apple rimonta e vende il 29,9% più dello stesso trimestre dello scorso anno. Ora è il quarto produttore per il nostro paese, ma restano distanti i volumi dei tempi d’oro.

Forse il mercato dei PC è in crisi in Italia, e a dimostrarlo c’è il -9,7% registrato da Gartner nel trimestre di Natale, ma Apple viaggia a gonfie vele. La società di analisi di mercato, secondo alcuni dati passati a Macitynet, nel nostro paese ha fatto registrare un eccellente +29,9% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Secondo Gartner, Cupertino in Italia ha venduto durante il trimestre più interessante dell’anno dal punto di vista del mercato consumer, 102mila Mac, quasi 24mila in più dello scorso anno. Le vendite hanno fatto salire Apple dal quinto al quarto posto nelle vendite dove ora siede dietro ad Acer, con l’8,6% del mercato italiano.
Come accennato, Apple in Italia va in controtendenza. Tre su cinque dei “top 5″ perdono terreno, con HP (ancora prima nelle vendite con il 23,7% del mercato) che cala del 3,8%, Asus, seconda, che crolla del 23,1% (e raccoglie il 16,6% delle vendite) e Lenovo (quinta e sorpassata da Apple), che si ferma al 7,6%. La percentuale dell’azienda cinese è leggermente superiore a quella dello scorso anno (7,4%) ma anche qui c’è un calo di unità vendute (-6,9%). A tenere le posizioni e registrare un segno più, modesto (+2.5%) rispetto alle percentuali di Apple, è solo Acer che consolida la sua terza posizione in classifica con il 15,7% del mercato italiano.

Apple in Italia è un gradino più in alto rispetto al mercato europeo (che approfondiamo in un articolo a parte) dove è quinta e cresce in maniera sostanzialmente identica a quella che viene registrata in Europa (+29,5%), ma il risultato è più lusinghiero visto che in Italia in PC perdono quasi il 10% mentre in Europa occidentale il calo è della metà: -4.4%

In ogni caso va anche sottolineato che, nonostante l’ottima performances, i dati di vendita di Apple restano largamente al di sotto di quelli del 2011, quando erano stati venduti 133mila Mac. Il trimestre di fine 2012 fu infatti disastroso per la Mela nel nostro paese con un crollo di vendite che superò il 41%

gartner

  • Alex Jensen

    È vero anche che c’è stato anche un boom di sconti.

    Da parte mia, ho potuto approfittare di un 20% di sconto per l’acquisto di un iMac 21,5″ Late 2013 base.

  • Massimo Ekow Corsini

    Gli ultimi iMac piacciono molto, e a ragion veduta… se si andasse a guardare nel solo mercato desktop sarei curioso di vedere la quota di Apple

    • frabelli

      Comprendi anche gli iMac o solo i Mac Pro?
      Si vendono, si vendono. Ma è l’utenza che preferisce i portatili ai desktop, non chi fabbrica i computer

      • Massimo Ekow Corsini

        Comprendo soprattutto gli iMac, non credo che Mac Pro facciano grandi volumi. Volevo appunto dire che credo che in ambito desktop le quote relative di Apple possano essere moto buone grazie agli iMac.

  • frabelli

    Ma qualche giorno fa non si era scritto, proprio su questo sito, di crisi di Apple, vende meno degli altri ecc.ecc.ecc? Il motivo per cui Apple va meno in citisi i altri è perché non fa prodotti scarsi come fanno altri produttori. Le “grandi firme” stanno abbandonando il mondo dei pc compatibili, è notizia di ieri che anche Sony sta uscendo. Prima Ibm, ora Sony…

  • Pilade

    Apple fa buoni computer, con un buon sistema operativo e con un’ottima integrazione con iPhone ed iPad.

    Il premium price in questo caso secondo me è giustificato.

  • madaello

    Un ringraziamento speciale Apple dovrebbe farlo a Microsoft ed al suo disastroso Windows 8

  • HamiltonianoxXx

    Ma va, a nessuno importa se il computer ha la gforce xxx extreme che ci girano i giochini… Quello che interessa, è che deve aprire la posta, leggere un pdf e lavorare con un buon parco software in tempi accettabili, con durate della batteria accettabili e con schermi con colori piacevoli, in modo professionale (interfaccia metro windows molto poco professionale)… e principalmente senza virus e antivirus. Ecco perché Apple vende e gli altri stanno a guardare.

    (PS: molti pc dell’ASUS (acronimo di AS US –> come negli United States) sono stracopiati dal design dell’apple; poi, bisogna ammetterlo, ci mettono dentro tanta componentistica Hardware, che però è necessaria per far girare un sistema giurassico come Windows e per i giochini che, uno che lavora, se ne sbatte altamente dei giochini).