iWork 09, stop alla promozione in attesa del lancio della versione 11

di |
logomacitynet696wide

I rivenditori americani ricevono l’annuncio di rimuovere ogni riferimento alla promozione che durava da tempo e che dava accesso ad uno sconto di 30$ per chi comprava un Mac e iWork. Lo sconto sparisce anche dallo store italiano. È il segnale di un altro passo verso il lancio della nuova versione del pacchetto di produttività?

iWork 11 sta finalmente arrivando? Difficile dire se questa volta siamo davvero alla vigilia del lungamente preannunciato lancio della suite, ma secondo qualche sito americano che ha notato la scomparsa della promozione di una riduzione di 30$ sull’acquisto della versione attuale del pacchetto di produttività quando questo era acquistato assieme ad un Mac o un iPad, è probabile che sia questo un segnale decisivo.

A segnalare la cancellazione dello sconto sono stati alcuni rivenditori autorizzati americani ai quali è stata recapitata una comunicazione molto precisa da parte di Apple. «A far tempo dalla chiusura del negozio, oggi 18 aprile – si legge nel documento – deve essere rimosso ogni riferimento alla promozione che permette di avere un ribasso di prezzo di 30 dollari su questo pacchetto». Un rapido controllo sull’Apple Store Italiano dove era parimenti attivo lo sconto (di 20 euro nel  nostro paese) ha verificato la sparizione della promozione. Anche lo sconto di 30 dollari su MobileMe che funzionava allo stesso modo è stato eliminato.

Se per quanto riguarda MobileMe si può sospettare che si tratti di un altro passo verso il lancio dei vociferati servizi “on the cloud”, per quanto riguarda iWork si potrebbe effettivamente essere di fronte ad un avvicinamento alla presentazione della versione “11” del pacchetto. Poco o nulla si sa di questo aggiornamento anche se qualcuno sospetta che possa anch’esso in qualche modo essere connesso ai servizi on line e che, quindi, possa essere annunciato nel contesto della WWDC di inizio giugno. Di iWork 11 si parla fin dalla fine dello scorso autunno quando su Amazon sono apparsi alcuni libri che ne anticipavano il lancio, con l’ipotesi di un debutto su Mac App Store che ha preso il via il 6 gennaio.