Lusso al polso con Montblanc Summit basato su Android Wear 2.0

di |
Montblanc Summit 2 icon740

Se pensate che Apple Watch costi caro ricredetevi: arriva Montblanc Summit, smartwatch Android Wear 2 con funzioni ad hoc per frasi in 100 lingue e viaggi aerei

Per chi necessita tutte le funzionalità di uno smartwatch e desidera anche sfoggiare un accessorio di lusso al polso arriva Montblanc Summit. Basato su Android Wear 2.0 offre una serie completa di funzioni non solo per notifiche, sport e fitness ma anche per gli utenti che viaggiano spesso. Oltre a poter usare i comandi vocali tramite Google Assistant senza dover ricorrere allo smartphone, il dispositivo funge da traduttore globale grazie alla traduzione di frasi in oltre 100 lingue. Lo stress dei viaggi aerei è ridotto grazie alla visualizzazione delle carte di imbarco digitali e delle informazioni su orari e voli, tutto direttamente dal polso.

Montblanc Summit 1
Come Apple Watch rileva i movimenti dell’utente per offrire consigli e indicazioni su salute e fitness: non manca nemmeno il sensore per il battito cardiaco. Difficilmente passerà inosservato, infatti lo chassis misura ben 46 mm: all’interno è azionato da un processore Qualcomm Snapdragon Wear 2100 con 512 MB di RAM e 4GB di spazio di archiviazione, mentre la connettività è assicurata da Bluetooth e Wi-Fi. Assenti invece il collegamento diretto alla rete cellulare LTE e anche la tecnologia NFC: il celebre marchio di penne stilografiche di lusso e accessori per la scrittura ha preferito invece inserire una bussola digitale e anche un barometro.

Negli Stati Uniti è già proposto a partire da 890 dollari, una somma non proprio abbordabile se confrontata con Apple Watch Series 1 e Series 2 ma tutto sommato nemmeno troppo esosa trattandosi di un dispositivo marchiato Montblanc. Per il nuovo sistema operativo Android Wear 2.0 i segnatempo di lusso non mancano: pochi giorni fa è stato presentato il nuovo TAG Heuer Connected di seconda generazione.

Montblanc Summit 2