MacDonald’s rivoluziona la cannuccia con lo sfottò perfetto di Apple

di |
cannucia mcdonalds 1

Per rivoluzionare la cannuccia un team di ingegneri robotici e aeronautici: la presentazione di MacDonald’s è una parodia riuscita dei video di Jony Ive e Apple

Le parodie del marketing di Apple vanno di moda ed ora arriva anche quella di McDonald’s per una cannuccia “rivoluzionaria” e anche “magica”, non a caso due degli aggettivi più gettonati nei video di Jony Ive e di Cupertino per lanciare nuovi prodotti.

Esistono diverse varianti della classica cannuccia ma McDonald’s non ha badato a spese e risorse per creare la cannuccia perfetta per i suoi milkshake. Un team di talenti composto anche da esperti di robotica e ingegneri aerospaziali è riuscito a risolvere il problema, creando alcuni fori nella posizione esatta sulla cannuccia. Solo così spiega il video, una parodia completa di quelli della Mela, ora è possibile assaporare il Chocolate Shamrock, sorseggiando tutti e due i sapori del drink contemporaneamente: menta e ciccolato.

Come fin qui si è capito non si tratta di una banale cannuccia, da qui il nome assegnato The STRAW (la cannuccia in inglese, ndr) che per l’occasione diventa un nuovo acronimo tanto amato nei paesi anglosassoni e non solo. STRAW sta così per le iniziali di Suction Tube for Reverse Axial Withdrawal, traducibile in italiano con tubo di aspirazione con inversione assiale del prelievo. Un’altra frecciata in direzione di Cupertino per la mania di concentrarsi e magnificare anche i dettagli più minuti.

Nella parodia Apple di McDonald’s troviamo diverse altre chicche come Jeffrey Roy, il sostituto di Jony Ive, indicato con il ruolo aziendale di “Persona con accento britannico”, fino ad arrivare alla confezione di The Straw, un astuccio minimalista che ricorda il packaging dei prodotti di Cupertino.

cannucia mcdonalds 1