Microsoft rilascerà i principali aggiornamenti di Windows 10 due volte l’anno

di |

Gli aggiornamenti principali di Windows 10 saranno cadenzati in modo più prevedibile: uno scheduling più gestibile e prevedibile per la distribuzione in ambito enterprise

Microsoft ha stabilito che d’ora in poi gli aggiornamenti più importanti di Windows arriveranno a marzo e settembre. Lo scrive Bernardo Caldas, General Manager, Windows Commercial Marketing di Microsoft, spiegando che gli utenti di Windows 10 e Office 365 ProPlus riceveranno due grandi aggiornamenti annuali (“major release” o “feature release”), uno scheduling più facilmente gestibile e prevedibile, utile per la distribuzione degli update in ambito enterprise.

Il nuovo meccanismo di update partirà a settembre, con la prossima versione di Windows 10 successiva al recente Creators Update di cui abbiamo parlato più in dettaglio in questo articolo. L’update seguente arriverà a marzo del prossimo anno. “Ogni feature release di Windows sarà supportata per 18 mesi” spiega il manager di Microsoft aggiungendo che l’uscita degli aggiornamenti sarà allineata con quelli di Office 365 ProPlus.

“System Center Configuration Manager supporterà questo nuovo modello di aggiornamento per Office 365 ProPlus e Windows 10, rendendo più facile il deployment e l’update dei sistemi”.

aggiornamenti Windows 10