ngmoco si compra Freeverse

di |
logomacitynet696wide

ngmoco acquista Freeverse e nasce un colosso del gioco per dispositivi da tasca. Operazione di consolidamento tra due dei più attivi sviluppatori per iPhone e touch resa possibile grazie ad un nuovo prestito di 25milioni di dollari ottenuto dalle società di venture capital. Grandi manovre nel mondo degli sviluppatori di giochi di App Store.

ngmoco uno degli sviluppatori di giochi più attivi per iPhone e touch ottiene 25milioni di dollari con un nuovo finanziamento e acquista Freeverse. Si tratta del terzo giro di finanziamenti ottenuto dalla startup ngmoco, per un totale che ora ha raggiunto l’astronomica, per il settore, cifra di 40,6milioni di dollari.

Neil Young ex dirigente EA e fondatore di ngmoco ha dichiarato di voler raggiungere una scala di dimensioni sufficientemente grande per accelerare e distinguersi dalle altre società  presenti in questo settore, in sostanza il mondo degli sviluppatori di giochi per iPhone e touch. Tra le società  di venture capital che hanno partecipato all’operazione ricordiamo Institutional Venture Partners, insieme agli azionisti Klein Perkins, Nothwest Venture Partners e Maples Investments.

Ricordiamo che dopo i primi giochi pubblicati su App Store a pagamento, gli ultimi e famosi titoli ngmoco TouchPets e lo sparatutto Eliminate sono stati distribuiti in vai del tutto gratuita su App Store. Il nuovo meccanismo utilizzato dallo sviluppatore prevede infatti il download gratuito dell’applicativo principale e poi il pagamento di somme piccolissime all’interno dei giochi con l’in-app purchase per potenziamenti e funzioni aggiuntive.

Insieme ngmoco e Freewere costituiranno una delle maggiori, se non la maggiore, realtà  di sviluppo con target ludico del mondo “touch” rivolta in maniera quasi esclusiva al mondo iPhone, iPod ed in futuro anche iPad.

Secondo i nuovi piani annunciati da Neil Young ngmoco pubblicherà  circa 20 giochi nel corso del 2010 insieme a un numero più o meno identico di giochi da parte dell’appena acquisita Freeverse che a sua volta è reduce da numerosi successi commerciali.

Tra i piani futuri c’è anche il rilascio di un kit di sviluppo “aperti” che potrà  essere utilizzato da altri sviluppatori per integrare le funzionalità  di pagamento e social della rete Plus+ di ngmoco. Oltre alle partite via Internet tra più giocatori, con chat e messaggi, l’SDK permetterà  di gestire le vendite delle merci virtuali all’interno dei giochi.