Recensione lampada da Tavolo LED TaoTronics, MicroUSB non ha bisogno di presa di corrente

di |

In prova la lampada da Tavolo LED TaoTronics; compatta e discreta, si alimenta tramite MicroUSB, quindi anche da PC o power bank.

Il mondo delle lampade a LED da tavolo conta ormai talmente tanti esponenti che spesso scegliere quella adatta alle proprie esigenze diventa difficile. In un mare magnum di offerte TaoTronics fa una scelta originale, che potrebbe essere premiata dai più: si alimenta con una comune MicroUSB, quindi tramite cavo collegato al PC/Notebook o addirittura con una power bank esterna.

Davvero minimale all’aspetto, la lampada TaoTronics offre un design piuttosto tradizionale per il genere, pieghevole e in grado di occupare davvero poco spazio su una qualsiasi scrivania. E’ adatta per ambienti piccoli o medi, senza che ingombri la vista. In più, piegata su se stessa, diventa praticamente invisibile. Completamente realizzata in plastica nera opaca, la lampada non restituisce la stessa sensazione di esemplari più costosi e realizzati in alluminio. La basetta su cui poggia, sempre in plastica, non offre una pulsantiera di controllo particolarmente complessa, ed anzi propone un singolo pulsante tramite il quale accendere/spegnere o regolare l’intensità del fascio luminoso.

Insomma, si tratta di una lampada davvero semplice e basilare, che non propone differenti tonalità di luce, né timer per lo spegnimento automatico o altre funzionalità avanzate tipiche di altri esemplari più costosi. Il fascio di luce è soltanto con tempertura bianca, e può essere regolata solo nell’intensità, con un range valido, anche se al massimo non risulta forte come su modelli ben più costosi. La luce non è particolarmente accecante, ma illumina senza alcun problema una stanza di medio/piccole dimensioni, con un fascio uniforme e costante che non stanca gli occhi e non abbaglia. Da accesa, la lampada non presenta alcun fastidioso sfarfallio, così da poter essere utilizzata per diverse ore senza infastidire, o appesantire la vista.

Al di là della semplicità d’uso, che non fa per quanti ricercano opzioni avanzate, come la possibilità di impostare diverse modalità di luce, la lampada TaoTronics in prova sfoggia la sua “arma segreta” nel sistema di alimentazione, che non  necessita di alimentatore proprietario, ma si basa sul classico connettore MicroUSB. Questo vuol dire che la lampada non ha necessariamente bisogno di una presa di corrente, perché può essere alimentata da un PC, Notebook o, addirittura, tramite una batteria portatile esterna. Durante i nostri test ci siamo anche serviti di un altoparlante bluetooth con funzione di power bank; il risultato è stato ampiamente positivo.

Conclusioni

L’alimentazione MicroUSB, oltre al prezzo super economico, rende la lampada TaoTronics in prova un ottimo alleato nel quotidiano. La luce funziona bene, il fascio luminoso è riposante e non crea riflessi fastidiosi quando si lavora al PC. Di certo, però, non può andar bene per chi ha necessità di cambiare la tonalità della luce, passando da fredda a calda, e viceversa. La periferica in prova, infatti, dispone solo di luce bianca fredda. Al suo interno non ha alcun accumulatore di corrente, ragion per la quale, per il corretto funzionamento, dovrà costantemente essere attaccata ad una fonte di corrente, a parete o portatile che sia.

Disponibilità e prezzi

La lampada TaoTronics con ricarica MicroUSB si acquista su Amazon direttamente a questo indirizzo, al prezzo di 9,99 euro.

PRO

  • Prezzo
  • Esteticamente discreta
  • Ricarica tramite MicroUSB

CONTRO

  • Solo una tonalità di luce
  • Luminosità non troppo elevata