Reformator, per convertire, ritoccare, rinominare e gestire le proprie foto su Mac

di |

Reformator è un software professionale per convertire, ritoccare, rinominare e gestire le proprie foto su Mac, potendo aggiungere o eliminare meta dati e watermark ai propri scatti. Costa 6,99 euro e si scarica direttamente da qui.

Reformator è un potente software per la gestione delle proprie foto, contenute all’interno del disco fisso. Non si tratta, però, di un programma rivolto a coloro che intendono giocare con le proprie foto, applicando effetti, cornici e altri cambiamenti estetici. Infatti, sebbene Reformator disponga di qualche opzione per il ritocco delle foto, principalmente è un applicativo che permette di convertire le immagini nelle estensioni più comuni, rinominando automaticamente interi gruppi di foto e consentendo di applicare watermark agli scatti o aggiungere o sottratte meta dati.

Al primo avvio l’utente dovrà caricare la foto, o la cartella contenente le foto, di proprio interesse. La prima caratteristica di Reformator è che funziona perfettamente come visualizzatore di foto, permettendo di sfogliare velocemente e facilmente i propri file multimediali. Dopo aver selezionato gli scatti da sottoporre a modifica, in una seconda finestra sarà possibile decidere le opzioni di conversione da applicare. Anzitutto, si potrà scegliere il formato di destinazione tra BMP, GIF, JPEG, JPEG 2000, PDF, PNG, TIFF, applicando modelli di colore RGB, Gray o CMYK. Ancora, sarà possibile decidere di ridimensionare le foto, per poter ad esempio ridurre la dimensione dei MB ed editarle più facilmente in un secondo momento. E’ possibile, altresì, applicare marchi alle foto, sia testo che foto, così da rendere immediatamente riconoscibile la fonte.

Ancora, come annunciato in precedenza, Reformator dispone di qualche opzione per la modifica della foto, in termini di colore, saturazione, luminosità gamma colori, oltre alle classiche impostazioni che permettono di ritagliare l’immagine, aggiungere bordi o di ruotare l’intero scatto. Inoltre, durante la fase di preparazione delle proprie foto, sarà possibile intervenire sui meta dati della foto, potendo aggiungere o eliminare la data, la posizione GPS, il nome del proprietario della fotocamera, le keyword inserite, ed altro ancora.

Non si tratta certamente di un’applicazione intuitiva e adatta ad un pubblico di utenti casual. Fortunatamente, però, il manuale digitale contenuto sotto la voce Help presente sul menù, aiuta ad utilizzare alcune importanti funzioni. Insomma, occorre molta pratica inizialmente prima di poter convertire ed editare le proprie foto con Reformator.

Reformator è disponibile su Mac App Store al prezzo di 6,99 euro. Si scarica direttamente da qui.

reformator