Sacrifica la Tesla per salvare un autista svenuto

di |
sacrifica tesla

Un’auto senza controllo in autostrada: il conducente di una Tesla nota che l’autista è svenuto. Per evitare il peggio sacrifica la propria Tesla. Elogio e ricompensa di Elon Musk

È successo in Germania: sull’autostrada A9 un’auto si comporta in modo strano, il conducente di una Tesla si affianca e vede che il conducente è svenuto. Senza pensarci due volte Manfred Kick decide di sacrificare la Tesla per evitare il peggio con un gesto che con ogni probabilità ha salvato anche la vita dell’uomo incosciente al posto di guida.

Dopo aver visto che l’uomo al volante è chiaramente svenuto, con testa e braccia a penzoloni trattenuto in posizione solamente dalla cintura di sicurezza, Kicks sorpassa la Volkswagen Passat e, dopo essersi posizionato proprio di fronte, inizia a decelerare fino a quando l’altra auto si scontra con il paraurti posteriore della Tesla. Continuando a decelerare e con un pizzico di fortuna Kick, un uomo di 41 anni di Monaco riesce nell’impresa: tutte e due le auto riescono a fermarsi. «Mi sono sentito come in un film» ha dichiarato il protagonista intervistato dal Muenchner Merkur aggiungendo «È stata una situazione estrema in cui fai e basta». Tutto vero, ma forse non tutti avrebbero fatto lo stesso.

sacrifica tesla
Fermate le due vetture Kick si è precipitato per constatare lo stato dell’autista svenuto: ha sganciato la cintura e lo ha fatto sdraiare inclinando il sedile. I soccorsi, chiamati da un altro conducente, sono arrivati in pochi minuti e ora la situazione dell’autista svenuto è stabile.

Come succede anche in Italia nel caso di incidenti stradali con feriti, la polizia tedesca ha aperto una inchiesta preliminare su Manfred Kick per appurare la dinamica dell’incidente ma si tratta di una formalità: in realtà circolano già voci sulla possibile segnalazione del suo nome per un riconoscimento per il suo gesto. La storia oltre che un lieto fine ha anche un finale a sorpresa: Elon Musk è venuto a conoscenza dell’episodio. In due tweet separati si congratula con il proprietario della Tesla e nel secondo messaggio ha assicurato la copertura totale dei costi di riparazione della vettura, oltre a una procedura accelerata.