Xiaomi Mi5, sarà ufficialmente svelato il prossimo 24 febbraio

di |
xiaomi-mi5-2-640x480

Xiaomi Mi5, prossima ammiraglia della casa cinese da sempre in competizione con Apple sul campo dello stile e dell’eleganza, sarà svelato ufficialmente il prossimo 24 febbraio, durante un evento che durerà ben 2 ore.

Il nuovo smartphone ammiraglia della casa cinese sta arrivando: è ufficiale, Xiaomi Mi5 sarà svelato il prossimo 24 di febbraio, durante un lungo evento. Quello che avevamo etichettato come l’anti iPhone, ovviamente, presenterà caratteristiche da top di gamma, ed approderà sul mercato un anno e mezzo dopo il suo diretto successore, Xiaomi Mi 4, come suggerisce anche la redazione di gsmarena. Ecco le presunte caratteristiche, non ancora confermate in via ufficiale.

Sulla data di release si può stare certi, dato che proviene direttamente dal co-fondatore e Senior VP della società, Liwan Jiang, che ha lanciato l’informazione sul suo canale ufficiale Weibo. Più nel dettaglio, Xiaomi Mi5 sarà svelato durante la Spring Conference della società, prevista per l’appunto il 24 febbraio. Maggiori dettagli sull’evento, comunque, saranno annunciati martedì prossimo, 26 gennaio.

xiaomi mi5

L’evento dovrebbe durare, a detta delle speculazioni apparsi in rete, circa due ore; ci potrebbe dunque essere spazio per ulteriori device, anche non direttamente collegati all’ambito dei dispositivi mobili. Nei mesi scorsi, infatti, alcune voci hanno parlato di un possibile drone Xiaomi, da controllare con la Mi Band, di cui Macitynet ha recensito tutte le attuali revisioni presenti sul mercato.

Quanto al nuovo smartphone top di gamma,  Xiaomi Mi 5 dovrebbe arrivare sul mercato con un chip Snapdragon 820 di Qualcomm, un ampio display con diagonale da 5.2 pollici e risoluzione 1080p o QHD; il reparto multimediale, invece, viene accreditato di una camera posteriore da 16MP, con una da ben 13 megapixel sulla parte anteriore. Xiaomi Mi 5, altresì, potrebbe offrire la funzionalità dual-SIM e una batteria integrata da 3.600 mAh. Quasi certo, invece, il supporto ad Android 6.0 Marshmallow, che affiancherà l’interfaccia proprietaria MIUI 7. Tra le altre novità si ipotizza anche il supporto al chip NFC, mentre rimane classico il design squadrato, con un corpo interamente realizzato in metallo e un display anteriore ricoperto con vetro 2.5D, mentre il posteriore disporrà probabilmente di un vetro ancora più curvo “3D”.

  • Quindi,leggo nella locandina che VENDONO i biglietti per l’evento! e poi due ore per presentare un telefono,forse avranno bisogno di tradurre dal Cinese e ci vuole tempo,anche questi se li sta mangiando la Huawei e di brutto.

  • Endiuorrol

    Di anti-iphone ne esistono già a decine.