CES 2016, Sony PS-HX500 giradischi per vinile che registra in digitale ad alta risoluzione

Sony PS-HX500 è il giradischi per il nuovo millennio: digitalizza l'audio dei vinili in file ad alta risoluzione, per musica di qualità in casa e anche in mobilità.

Se il mondo vuole i dischi i vinile, allora Sony risponde al CES con il lancio di PS-HX500, un piatto vecchio stile, capace di suonare questo tipo di supporti, ma che non manca di innovazione: è il primo al mondo in grado di convertire i brani su vinile in file audio digitali ad Alta Risoluzione (equivalente alla qualità DSD), per ascoltarli in tutta la loro autenticità, sempre e ovunque.

Il giradischi PS-HX500 si present apparentemente come un normale dispositivo di questo tipo, anche se il design e i materiali sono notevoli. Il  braccio dritto, con la puntina posizionata nell’asse centrale, assicura un eccellente bilanciamento stereo. È anche dotato di un portatestina integrato di forma arrotondata, che minimizza la risonanza, per una riproduzione impeccabile. Nel braccio sono incorporati anche un dispositivo antipattinamento e un sistema di abbassamento e sollevamento. La pressione d’appoggio e il bilanciamento della testina a magnete mobile sono facili da regolare.

PS-HX500 ha un piatto in alluminio pressofuso con cinghia di trasmissione a due velocità. La base acustica di 30 mm a elevata densità è dotata di un tappetino di gomma spesso 5 mm, di nuova concezione, e di quattro piedini isolanti.

PS-HX500_main_revised-Large.0.0

Sony però ritiene che «rispetto ai dischi in vinile, i file digitali sono più comodi perché si possono portare con sé ovunque, ma a volte il livello di qualità risulta inferiore e per questo il giradischi PS-HX500 include un convertitore DSD nativo, che permette di copiare i brani analogici preferiti su PC come file digitali, con una qualità audio paragonabile all’Alta Risoluzione. In questo modo, è possibile convertire qualsiasi raccolta di vinili per renderla fruibile da PC, dispositivi mobili, lettori portatili o autoradio compatibili. Il preamplificatore fonico integrato consente il collegamento diretto a un amplificatore esterno, per una riproduzione ad alta fedeltà in ambiente domestico».

Il giradischi PS-HX500 è il primo al mondo a supportare il DSD a singolo e a doppio rate (2,8 MHz/1 bit, 5,6 MHz/1 bit), un potente formato audio che riproduce la musica con estrema precisione e naturalezza. Oltre al DSD, dal processo di conversione analogico-digitale si possono ottenere anche altri formati, dal WAV all’Audio ad Alta Risoluzione, che offre bit rate e frequenze di campionamento superiori.

Tramite l’applicativo per PC del giradischi PS-HX500, il contenuto dei vinili può essere facilmente convertito in file audio ad Alta Risoluzione, trasferito su PC e modificato in post-produzione. È sufficiente scaricare il software sul PC (e Mac), collegare il computer al giradischi e avviare il processo di registrazione. Editare, intitolare, tagliare, unire: bastano pochi clic per giocare con le tracce e dare libero sfogo alla creatività musicale.

Il giradischi PS-HX500 sarà disponibile in Europa a partire da Maggio 2016.