fbpx
Home Hi-Tech Android World Adobe Flash 10.1: arriverà  su tutti gli smartphone, iPhone escluso

Adobe Flash 10.1: arriverà  su tutti gli smartphone, iPhone escluso

Mostrato in anteprima durante la conferenza Adobe MAX in Los Angeles e poi ufficialmente annunciato con un comunicato datato oggi, Adobe Flash 10.1 farà  presto la sua comparsa in versione beta sulle principali piattaforme di smartphone in circolazione, unici esclusi iPhone e touch.

Così a partire dagli smartphone, passando per i netbook fino ad arrivare ai sistemi Mac, Windows e Linux il nuovo Adobe Flash 10.1 offrirà  una serie di funzioni avanzate per la maggior parte delle piattaforme di computing oggi in circolazione. Tra le caratteristiche principali viene evidenziata la capacità  di riprodurre filmati in qualità  HD anche su smarpthone e netbook dotati di risorse hardware più limitate rispetto ai computer tradizionali, questo grazie all’impiego del processore grafico integrato.

Nel corso della conferenza Adobe Max i presenti hanno potuto assistere a una dimostrazione delle funzioni di riproduzione video HD. Utilizzando un netbook HP Mini 311 collegato a un televisore esterno, il sistema è stato in grado di visualizzare a pieno schermo con Adobe Flash 10.1 in beta un trailer di Star Trek a tutto schermo senza scatti e rallentamenti, operazione oggi difficoltosa o impossibile anche sullo schermo integrato della maggior parte dei netbook.

Tra gli altri annunci importanti di Adobe per il nuovo Flash 10.1 spiccano quelli riservati al mondo smartphone: Windows Mobile e anche webOS di Palm saranno i primi a disporre di Flash 10.1 in beta già  prima della fine del 2009. Seguiranno poi nei primi mesi del 2010 Symbian e Android mentre occorrerà  aspettare un po’ più a lungo per Flash su BlackBerry la cui collaborazione con Adobe è più recente. Intervistati da Gizmodo i dirigenti Adobe hanno dichiarato che l’esclusione di iPhone e touch è dovuta principalmente ad Apple.

iPhone e iPod touch infatti dispongono di caratteristiche hardware simili e in molti casi superiori rispetto agli altri tascabili in circolazione. Ricordiamo però che oltre alle limitazione imposte da iPhone OS, su cui non è possibile eseguire multitasking e codice interpretato, Steve Jobs in persona si era dichiarato contrario all’adozione di Flash su iPhone e touch per preoccupazioni circa i consumi di energia e l’autonomia dei dispositivi.

Offerte Speciali

Amazon fa il miracolo: AirPods Pro pronta spedizione e in sconto

Amazon fa il miracolo: AirPods Pro pronta spedizione e in sconto

Su Amazon gli AirPods Pro non solo sono in pronta consegna, ma anche in sconto. Risparmiate qualche euro e ricevete i più gettonati auricolari del momento già domani
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,453FansMi piace
95,261FollowerSegui