fbpx
Home Hi-Tech Finanza e Mercato Adobe, un trimestre non facile

Adobe, un trimestre non facile

La crisi colpisce anche Adobe e il bilancio ne risente. La prova concreta nei dati del trimestre fiscale resi noti nel corso della serata di ieri.
Adobe ha infatti denunciato un dimezzamento dei profitti rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, 34,3 milioni di dollari contro i 79,2 milioni di dollari del trimestre del 2000. Il guadagno per azione è quindi sceso a 0,14 dollari contro i 0,31 dollari dell’anno passato. Diminuisce anche il fatturato che passa da 355,2 milioni di dollari a 264,5 milioni di dollari, al di sotto delle previsioni elaborate nelle passate settimane. Neppure i dati su base annua non sono buoni anche se certo non completamente negativi visto il clima globale dei mercati: il fatturato è stato di 1,23 miliardi di dollari contro l’1,27 dello scorso anno. Il profitto è stato di 205,6 milioni di dollari contro 287.8 del 2000.
Secondo i responsabili della società  accusano la debolezza del mercato, in particolare le grandi realtà  industriali hanno severamente ridotto i loro budget di spesa “e fino a quando questa situazione non verrà  modificata questa fase negativa perdurerà “. Adobe sottolinea però che anche in questa situazione i suoi prodotti o hanno mantenuto le posizioni in fatto di percentuali di mercato o hanno aumentato la loro pentrazione.

Offerte Speciali

Airpods Pro al minimo prezzo storico: sconto da 45 euro

Ultime ore Black Friday: tornano gli Airpods Pro a 199,99 €, AirPods 2 a 119 euro

Su Amazon gli Airpods Pro scendono di prezzo. Le comprate a prezzo scontato e spedizione immediata a 199,99 euro invece che 279 euro anche grazie ad uno sconto nel carrello.