Home MacProf Video Digitale After Effects usa il grid computing

After Effects usa il grid computing

Anche Adobe strizza l’occhio al grid computing. La società  di San José ha infatti annunciato che il suo software per gli effetti video, After Effects, sarà  in grado di beneficiare dei vantaggi che produce il calcolo distribuito.

Per dare la possibilità  ad After Effects di utilizzare contemporaneamente più macchine per svolgere il suo compito, Adobe includerà  nel pacchetto il software XLR8 di GridIron, le cui tecnologie sono nate sulla scorta delle esperienze nell’ambito del grid computing del CERN di Ginevra. XLR8 viene già  impiegato in ambito video. Ad esempio per codificare in MPEG filmati di grandi dimensioni.

La versione inclusa in After Effects consente di applicare il grid computing su due macchine contemporaneamente. Chi desidererà  usare un maggior numero di CPU potrà  acquistare una licenza da GridIron. XLR8 funziona anche su Mac OS X oltre che su Windows, Linux, e Sun Solaris.

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,936FansMi piace
93,806FollowerSegui