fbpx
Home MacProf Foto Digitale Aperture, alleato non avversario di Photoshop

Aperture, alleato non avversario di Photoshop

Aperture, il nuovo software di Apple per la fotografia digitale, non è un nemico, ma un potenziale alleato di Photoshop. Questa l’opinione espressa dalla maggior parte degli esperti del settore, tra cui un gran numero di fotografi professionisti intervistati a margine della presentazione del pacchetto. Ma anche la stessa Adobe, che sulla carta potrebbe essere preoccupata o infastidita da quella che si può vedere come un’invasione di campo del suo “regno”, sembra pensarla allo stesso modo.

La prova che pochi credono che davvero Cupertino abbia lanciato un prodotto scritto alcune testate despecializzate, è in un gran numero d’articoli pubblicati nei giorni scorsi, tra cui uno che riporta diverse voci e uscito sull’autorevole “Publish”.

Secondo quanto si apprende dalle opinioni raccolte dalla testata specializzata in editoria, foto editing e prepress, Aperture manca, come fa notare Andrew Rodney, autore di “Color Management for Photographers,” delle capacità  di modifica a livello di pixel che ha Photoshop e come tale non ne può prendere il posto. “Piuttosto potrebbe ridurre il lavoro di chi oggi deve usare Photoshop per compiti non specifici – dice Rodney – ad esempio può stampare un file senza aprilo, il che fa risparmiare tempo; come si risparmia tempo nel lavoro sui file Raw, cosa che il plug-in Adobe’s Camera Raw import, non fa”. Secondo Rodney più che ad Adobe, dovrebbero essere più preoccupati a Capture One, il cui Phase One assomiglia molto ad Aperture.

Lo stesse pensiero è stato espresso da Ross Rubin, un analista di NPD secondo cui “Aperture è un prodotto per il workflow, Photoshop per il composing”, anche se poi Rubin pensa che Adobe dovrebbe essere preoccupata: “io fossi in loro lo vedrei come un’invasione di campo”.

Ma Adobe, come accennato, non sembra pensarla in questo modo.: “E’ chiaro che Apple si sta posizionando sul mercato con un prodotto complementare a Photoshop – dice Kevin Connor, responsabile dei prodotti imaging di Adobe -; molti fotografi cercano soluzioni di questo tipo nel contesto di un sistema che impone flussi di lavoro più complessi e Apple sfrutta questa esigenza, dando una risposta con Aperture”.

“Sappiamo che i fotografi usano Photoshop – dice Rob Schoeben, responsabile del marketing delle applicazioni di Apple – e noi vogliamo integrare il loro lavoro proponendo Aperture. Il nostro software apre file di Photoshop ma non lavora sui singoli layer. Aperture è un prodotto interamente nuovo”.

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,968FansMi piace
93,794FollowerSegui